Concorso Dirigenti Scolastici, lettera al Presidente della Repubblica

ipsef

item-thumbnail

inviata da Prof. Pasquale Morea  – Caro Presidente,  sono un docente di ruolo sul sostegno in un istituto Tecnico di Foggia. In questi giorni il TAR Lazio ha annullato, secondo me, impropriamente la procedura concorsuale in atto del Concorso per il ruolo di dirigente scolastico.

Anche io ho partecipato a questo concorso superando le prove (selettiva, scritta e orale), le chiedo un suo intervento per non vanificare gli sforzi profusi da chi come me si è impegnato nello studio conseguendo il riconoscimento da parte delle commissioni preposte.

Chiedo il suo intervento per la continua campagna di diffamazione di un concorso pubblico nazionale.

Il motivo per cui la contatto è la dichiarazione da parte di un noto esponente di un’associazione nazionale che paventa la chiamata diretta in contrapposizione con l’articolo 97 della Costituzione.

Le chiedo un intervento per dirimere le motivazioni trovate di incompatibilità di tre componenti della commissione e promuovere un efficace e tempestivo intervento del Consiglio di Stato.

Io non mi sono mai assentato durante il concorso dalla mia scuola poiché seguivo un mio alunno diversamente abile con una patologia degenerativa che ha conseguito il diploma con 70/100 indirizzo di chimica e materiali. Nonostante questo sono riuscito a superare tutte le prove concorsuali.

La ringrazio per l’attenzione che vorrà porre su coloro che come me attendono giustizia.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione