Concorso dirigenti scolastici: la scissione dell’ANP Lombardia

di Lalla
ipsef

red – Anp Lombardia e il concorso per dirigenti scolastici: storia di una frattura interna. Pubblichiamo la risposta di alcuni docenti al documento pubblicato la scorsa settimana, in cui alcuni docenti prendevano le distanze dal controricorso organizzato dall’ANP.

red – Anp Lombardia e il concorso per dirigenti scolastici: storia di una frattura interna. Pubblichiamo la risposta di alcuni docenti al documento pubblicato la scorsa settimana, in cui alcuni docenti prendevano le distanze dal controricorso organizzato dall’ANP.

"Nei giorni scorsi è stata resa pubblica una dichiarazione, a firma “docenti Anp Milano-Lombardia”, che contiene un duro attacco alla decisione dell’ANP di promuovere un’iniziativa legale a tutela degli interessi dei candidati al concorso a dirigente scolastico, risultati idonei alla prova pre-selettiva, stigmatizzandola come un attacco ai docenti iscritti all’ANP che non hanno superato la prova.

I sottoscritti docenti iscritti all’ANP Lombardia ritengono doveroso chiarire quanto segue:

1. L’iniziativa di proporre un contro-ricorso (l’adesione al quale da parte degli interessati è assolutamente libera) è stata assunta al solo scopo di tutelare i docenti idonei da un duplice rischio:
– che la mole di ricorsi presentati da numerosi candidati risultati non idonei (ma non da tutti) potesse bloccare o, peggio, annullare la procedura concorsuale, come espressamente dichiarato da organizzazioni sindacali che hanno patrocinato i ricorsi;
– che si ripetesse un copione più volte rappresentato nel recente passato: ottenere subito un’ammissione con riserva alle prove di concorso e poi premere per l’immancabile sanatoria introdotta dal solito decreto “milleproroghe”, presentato da qualche parlamentare compiacente.

2. Chi conosce la storia e la cultura sindacale che l’ANP ha espresso fin dalla sua nascita, sa che le idee-guida della professionalità, della responsabilità e della valutazione non si sono mai conciliate con promozioni di massa e con sanatorie dal carattere più o meno indecoroso, che non hanno mai trovato avallo nell’associazione. L’ANP sarebbe rimasta volentieri fuori dalla mischia, ma, dal momento che i “guastatori” erano all’opera, ha deciso di prendere posizione in difesa del concorso (il sistema scolastico non reggerebbe l’urto di oltre tremila sedi dirigenziali scoperte!) e di coloro che la prova pre-selettiva l’hanno superata, pur avendo vissuto le stesse condizioni di disagio che hanno denunciato coloro che oggi chiedono che un giudice impugni la procedura.

3. I docenti iscritti all’ANP Lombardia non sono disposti a ritenere che lo strumento della prova pre-selettiva, adottato in tutta la pubblica amministrazione e in tutti i sistemi scolastici europei, impedisca ai candidati di dare evidenza delle loro competenze professionali, né che favorisca una preparazione di tipo “scimmiesco”, come affermato nella lettera di denuncia. Chiunque abbia affrontato la prova sa bene che è stato chiamato a prepararsi duramente su otto aree tematiche che costituiscono i fondamenti del profilo professionale di un dirigente.

4. I docenti iscritti all’ANP Lombardia ribadiscono il fermo convincimento che l’accertamento delle attitudini e delle competenze a svolgere la funzione dirigenziale richieda un sistema di valutazione rigoroso, anche fondato su rilevazioni di carattere oggettivo, che escluda ogni possibilità di interferenza e garantisca a tutti le stesse opportunità. Chi non ha superato la prova pre-selettiva può sicuramente essere portatore di grande competenza professionale, anche se il test non l’ha certificata, ma di certo non ha il diritto di affermare che la procedura lo ha danneggiato a favore di candidati meno preparati.

I docenti iscritti all’ANP Lombardia confermano, pertanto, piena fiducia nell’operato dell’associazione, e riconoscono ad essa il merito di aver offerto, nelle diverse fasi del concorso, qualificate azioni formative di sostegno ai candidati, connotate dal costante richiamo al valore primario della professionalità.

I Docenti di ANP Lombardia Firmatari

Greco Antonella, Oprandi Luisa, Paniga Claudia, Sonzini Emanuela, Pellacani Fulvio, Spinaci Anna, Forza Tina, Meneghini Claudio, Capra Cristina, Antonuzzi Mario, Amantea Maria Vittoria, Corradini Laura Lucia, Greco Daniela, Annecchino Antonella, Clesi Pasqua"

Versione stampabile
anief
soloformazione