Concorso dirigenti scolastici in attesa del “merito”, tanto rumore per nulla? Lettera

ipsef

item-thumbnail

Inviato da Mario Bocola – Tanto rumore per nulla: si può definire così la vicenda del concorso a dirigenti scolastici che il consiglio di stato ha dato il via libera all’assunzione dal prossimo 1 settembre di tutti i dirigenti scolastici dichiarati vincitori per i posti vacanti.

Una vera e propria commedia all’italiana con i due organi dell’Avvocatura amministrativa dello stato che quasi si fanno la guerra a mo’ di sentenze antitetiche.

Un organo, dunque, che annulla la procedura ed un organo che decide la sospensiva e ne dichiara platealmente la prosecuzione della procedura con assunzione dei vincitori.

Una soluzione, si potrebbe dire, kafkiana tipica ormai del costume dell’amministrazione pubblica italiana. Ma tutto finirà veramente così?

Oppure vi saranno ulteriori strascichi di una vicenda tutta nostrana e oseremmo dire tipica del modo di fare e di agire dell’Italia il 17 ottobre ci sarà comunque la sentenza di merito con la parola fine ad una storia di mezza estate che aveva catalizzato l’attenzione di tutti i media nazionali che sulla vicenda avevano ricamato molto ipotizzando i verdetti ipotetico delle sentenze sia del Tar Lazio che del consiglio di stato.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione