Concorso dirigenti scolastici, Governo: assunzioni 2017/18 su tutti i posti vacanti, 200 nuovi assunti per il 2016/17

di Anselmo Penna
ipsef

Il concorso per dirigenti scolastici, com'è noto, è in corso di preparazione con il nuovo Regolamento già visionato dal CSPI, che ha espresso il proprio parere, suggerendo anche alcune modifiche, come abbiamo prontamente riferito in "Concorso dirigenti scolastici, CSPI chiede differenziazione punteggio vicepresidi. In autunno bando. Alcune indiscrezioni". 

Il concorso per dirigenti scolastici, com'è noto, è in corso di preparazione con il nuovo Regolamento già visionato dal CSPI, che ha espresso il proprio parere, suggerendo anche alcune modifiche, come abbiamo prontamente riferito in "Concorso dirigenti scolastici, CSPI chiede differenziazione punteggio vicepresidi. In autunno bando. Alcune indiscrezioni". 

Il 14 luglio u.s., il citato concorso è stato oggetto di un'apposita interrogazione parlamentare presso la VII Commissione Cultura della Camera.

L'on. D'Ottavio ha chiesto al Governo, rappresentato dal sottosegretario Dorina Bianchi, informazioni in merito al concorso ormai prossimo.

Il Sottosegretario ha ripercorso un po' le tappe dell'iter che condurrà all'emanazione del bando, ricordando che la legge di Stabilità per l'anno 2016 ha trasferito al Miur la competenza relativa al corso-concorso per dirigenti scolastici, prima affidato alla scuola nazionale della pubblica amministrazione, ragion per cui è stato posto in essere il nuovo Regolamento, relativamente al quale il CSPI ha espresso il proprio parere, come suddetto.

Acquisito detto parere, proseguirà l'iter amministrativo per cui il Miur chiederà alla Finzione Pubblica e al MEF l'autorizzazione a bandire il concorso.

Confermate le nostre anticipazioni relative al numero dei posti, che saranno messi a bando, e alla tempistica.

La Bianchi, infatti, ha confermato che: la procedura concorsuale si concluderà per le assunzioni a.s. 2017/18; saranno banditi tutti i posti vacanti e disponibili nell'a.s. 2016/17; saranno assunti 200 dirigenti scolastici per l'a.s. 2016/17, attingendo dalle  graduatorie del concorso bandito nel 2011. Con quest'ultimo provvedimento, saranno coperti i posti vacanti in Campania e Abbruzzo, nelle cui graduatorie vi sono ancora idonei e ulteriori posti in altre Regioni, grazie a quanto previsto dalla legge n. 107/2015 – comma 92, sulla base del quale sarà possibile, al termine delle operazioni di mobilità e previa autorizzazione dell'USR competente, procedere all'assunzione di dirigenti scolastici, nel limite del 20% dei posti vacanti e disponibili, attingendo dalle citate graduatorie del 2011.

Lo speciale di OS sul concorso a dirigente scolastico

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare