Concorso dirigenti scolastici, chi può partecipare. Valido servizio scuola paritaria

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione ha predisposto il regolamento che disciplinerà il concorso per diventare dirigenti scolastici. Chi può partecipare? Quali requisiti sono necessari?

Articolazione concorso

Il concorso, che avrà cadenza triennale ed è organizzato su base regionale, si articola in:

  • eventuale prova preselettiva (se il numero dei partecipanti, a livello regionale, supera di quattro volte il numero dei posti messi a concorso)
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione dei titoli

La graduatoria di merito è stilata sulla base della somma dei voti della prova scritta, della prova orale e del punteggio attribuito ai titoli.

Una volta assunti, i dirigenti scolastici svolgono il periodo di formazione e prova, ai fini della conferma in ruolo, e rimangono nella regione di assegnazione per un periodo pari alla durata minima dell’incarico dirigenziale previsto dalla normativa vigente, ossia tre anni.

Requisiti

Può partecipare al concorso per dirigente scolastico il personale docente ed educativo di ruolo nelle istituzioni scolastiche ed educative, in possesso dei requisiti di seguito riportati:

  • laurea
  • 5 anni di servizio
  • conferma in ruolo (quindi con anno di prova superato)
  • requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni

Laurea

Sono ammesse le seguenti lauree:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM n. 509/1999;
  • diploma accademico di II livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

I suddetti titoli di studio, se conseguiti all’estero, sono considerati validi per l’ammissione al concorso, se dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani secondo la normativa vigente.

Servizio

Quanto al requisito dei 5 anni di servizio, precisiamo quanto segue:

  • possono essere stati prestati con contratto sia a tempo indeterminato che a tempo determinato (pertanto si può avere un servizio misto di ruolo e da precario);
  • nel caso di contratti a tempo determinato, il servizio si intende prestato per un anno intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni o se sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale;
  • riguardo agli anni di ruolo, non si considerano quelli derivanti da retrodatazione giuridica;
  • sono considerati validi gli anni di servizio nelle scuole paritarie.

Controllo USR

I candidati sono ammessi a partecipare al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione.

In caso di carenza dei suddetti requisiti, l’USR competente dispone l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento della procedura concorsuale.

NB: quanto scritto fa riferimento alla bozza di regolamento, per cui potrebbero esserci delle modifiche che, eventualmente, segnaleremo prontamente.

Corso di preparazione al concorso Dirigenti Scolastici: 28 formatori, 200 video, migliaia di quiz per la preselettiva

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?