Concorso Dirigenti Scolastici, Bussetti rispetti la data del 23 luglio per la preselettiva. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

G.Manco – Caro Ministro, ennesimi  rimandi e rinvii? No, non ci sto. E non ci stanno nemmeno gli innumerevoli altri miei colleghi che, nonostante gli impegni e gli adempimenti onerosi dell’anno scolastico in corso, dichiarano di esserne stufi.

Ma anche insoddisfatti quando le norme che, di norma, richiedono serietà delle scadenze e dei termini “perentori” vengono continuamente disattese.

E’ un concorso che si rimanda da anni , da mesi cui moltissimi si preparano da lungo tempo con interruzioni e riprese, con demotivazione e ritrovato interesse. Lo sappiamo; tutti lo sanno. Anche le lunghe attese snervano, procurano stress e scarti psicologici. Sono lungaggini burocratiche che logorano e, in fin dei conti, rendono molto meno.

Personalmente credo che non sia giusto e tanto più produttivo creare ulteriori problemi laddove ce ne sono già molti da risolvere e risanare. Oltretutto, se ciò costituisce già un primo scoglio, cosa sarà di questo concorso? Un iter frastagliato che contribuirà a rendere la vita un po’ difficile a tutti quanti.

E’ il mio punto di vista. E, come vi dicevo, non solo.

Versione stampabile
anief
soloformazione