Concorso dirigenti scolastici, assegnazione sede ai vincitori: criteri oggetto di confronto

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, il Miur ha illustrato la procedura che porterà all’assunzione dei nuovi dirigenti scolastici: dalla scelta delle regioni all’assegnazione della sede da parte dell’USR.

Dirigenti scolastici, via libera assunzioni. Scelta regioni dal 31 luglio al 2 agosto. [TUTTI I POSTI PER REGIONE]

Assegnazione sede

Il Miur, come riferito, ha avanzato l’ipotesi che i dirigenti vengano assegnati dal direttore dell’USR alle scuole tramite curriculum.

I sindacati, contrari alla proposta, chiedono criteri oggettivi di assegnazione alle scuole. Criteri che, aggiungiamo noi, possono essere individuati insieme ai sindacati, alla luce di quanto previsto dal CCNL Area Istruzione e Ricerca 2016/18.

Conferimento incarichi dirigenziali: cosa prevede il CCNL

L’assegnazione degli incarichi dirigenziali, secondo quanto previsto dal CCNL 2016/18, è materia di confronto tra Miur e Sindacati. Nello specifico sono oggetto di confronto i criteri generali per il conferimento dei predetti incarichi. Non si tratta dunque di contrattazione ma di confronto.

Cos’è il confronto

Il confronto è la modalità attraverso la quale si instaura un dialogo approfondito sulle materie previste dal Contratto, al fine di consentire ai sindacati di esprimere valutazioni esaustive e di partecipare costruttivamente alla definizione delle misure che l’amministrazione intende adottare.

Il confronto si avvia mediante l’invio ai soggetti sindacali degli  elementi conoscitivi sulle misure da adottare, con le modalità previste per l’informazione.  Amministrazione e sindacati si incontrano se, entro cinque giorni dall’informazione, il confronto è richiesto da questi ultimi, anche singolarmente. L’incontro può anche essere proposto dall’amministrazione contestualmente all’invio dell ‘informazione.

Il periodo durante il quale si svolgono gli incontri non può essere superiore a quindici giorni. Al termine del confronto, è redatta una sintesi dei lavori e delle posizioni emerse.

CCNL 2016/18

Versione stampabile
soloformazione