Concorso Dirigenti Scolastici 2011, decisione Consulta rinviata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Rinviata la decisione della Corte Costituzionale prevista per il 20 novembre prossimo sulla procedura che nel 2015 ha sanato il contenzioso sul concorso Dirigenti Scolastici del 2004, ma solo parzialmente quello del 2011, autorizzando l’assunzione di più di 500 dirigenti scolastici in questi ultimi due anni.

La Consulta è chiamata a decidere se l’art. 1, comma 88, della legge 107/2015, l’ultima riforma della scuola, abbia peccato di illegittimità nel prevedere una procedura riservata per il reclutamento dei dirigenti scolastici rivolto ai soli ricorrenti del concorso 2004 e solo parzialmente a quelli del 2011, se destinatari di un provvedimento di primo grado favorevole discriminando così gli altri ricorrenti.

Il sindacato Anief ha più volte chiesto al Parlamento di intervenire, in modo da ammettere i ricorrenti del 2011 al corso concorso Dirigenti Scolastici 2018 e neutralizzare un eventuale provvedimento che renderebbe illegittima l’assunzione disposta a seguito delle procedure riservate disposte dal D. M. n. 449 del 20 luglio 2015.

La decisione della Consulta è stata rinviata sine die e senza alcuna motivazione.

Versione stampabile
anief
soloformazione