Concorso dirigenti 2012 in Campania, nessun annullamento definitivo. Ma nuova tegola sul concorso 2015

di redazione
ipsef

Errata la notizia di queste ore sul presunto annullamento del concorso per diventare dirigenti in Campania. In realtà si tratta del parere di un giudice favorevole all'annullamento.

Errata la notizia di queste ore sul presunto annullamento del concorso per diventare dirigenti in Campania. In realtà si tratta del parere di un giudice favorevole all'annullamento.

La precisazione è arrivata alla nostra redazione da dirigenti coinvolti nelle procedure concorsuali. Falsa la notizia data da alcune agenzie di stampa e testate giornalistiche circa l'annullamento del concorso a dirigente.

Si tratta, infatti, di un parere consultivo di un giudice del Consiglio di stato favorevole all'annullamento. Parere che, tra l'altro ci fanno notare i nostri lettori come già pubblicato dalla nostra redazione accogliendo un comunicato stampa dei vincitori del concorso a preside in Campania, in contrasto con le numerose sentenze dei giudici amministrativisti del TAR e del Consiglio di Stato che, più volte e unanimamente, hanno affermato la legittimità dell'intera procedura concorsuale e nello specifico della legittimità della commissione d'esame. "Un pronunciamento propedeutico e vincolante, il  pronunciamento del giudice, ma che non decreta da solo l'annullamento del concorso", ci scrive una nostra lettrice.

Si tratta comunque di una nuova doccia fredda per l'avvio del nuovo concorso a cattedra che dovrebbe prendere le mosse nel 2015.

Dopo il caso Toscana che sta bloccando l'avvio delle procedure per il nuovo concorso, anche la Campania diventa terreno di preoccupazione.

Ricordiamo che  i candidati idonei inseriti nella graduatoria a scorrimento, sono 657, mentre i posti disponibili messi a concorso sono 224.

Dura la reazione dei vincitori del concorso a preside in Campania, che in una lettera pubblicata dalla nostra redazione hanno espresso sbigottimento per quanto accaduto. Soprattutto alla luce delle sentenze emesse dai Tar e dal CdS che fino ad ora avevano affermato la regolarità della Commissione.

Tutto sul concorso 2015

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare