Concorso dirigente scolastico, presentazione domanda. Entro quando si maturano gli anni di servizio necessari

WhatsApp
Telegram

Il personale docente ed educativo, interessato alla partecipazione al concorso per dirigente scolastico, deve essere in possesso, tra gli altri requisiti, di cinque anni di servizio. Entro quando?

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro

Requisiti partecipazione

Come leggiamo nella bozza di DM, che disciplinerà i prossimi concorsi per diventare dirigente scolastico, i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso sono i seguenti:

– appartenere al personale docente delle istituzioni scolastiche statali ovvero al personale educativo delle istituzioni educative statali;

– essere assunto con contratto a tempo indeterminato nelle istituzioni scolastiche ed educative statali;

– essere stato confermato in ruolo (quindi con anno di prova superato);

– essere in possesso di una delle seguenti lauree:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM n. 509/1999;
  • diploma accademico di II livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

– aver svolto 5 anni di servizio;

– essere in possesso dei requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni.

Relativamente ai cinque anni di servizio richiesti, come si legge nella succitata bozza di decreto ministeriale, precisiamo quanto segue:

  • il servizio può essere stato svolto a tempo sia indeterminato che determinato;
  • in caso di servizio svolto a tempo determinato, lo stesso si intende prestato per un anno intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni o se sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale;
  • il servizio di ruolo si considera valido soltanto se effettivamente prestato, con esclusione dei periodi di retrodatazione giuridica;
  • il servizio può essere stato prestato nelle scuole sia statali che paritarie.

Quesito

Un nostro lettore lettore chiede:

Concorso dirigente scolastico: mi chiedevo se potesse essere valutato, al fine del raggiungimento del requisito dei 5 anni di servizio, l’anno in corso, ovvero l’anno scolastico 2022/23.

Il nostro lettore, considerato che per partecipare al concorso si deve essere di ruolo, si riferisce ad un servizio prestato a tempo indeterminato.

Premettiamo che nella bozza di DM, relativamente ai servizi prestati a tempo indeterminato, non si specifica nulla, diversamente che per quelli a tempo determinato che, come detto sopra, sono considerati come anno scolastico intero, anche se prestati per 180 giorni oppure ininterrottamente al 1° febbraio al termine delle operazioni di scrutinio.

Tuttavia, avendo prestato 180 giorni, l’anno dovrebbe considerarsi prestato per intero, come si evince anche da quanto  scritto nel CCNI sulla mobilità 2022/25 relativamente alla continuità di servizio:

Qualora il docente abbia usufruito di periodi di aspettativa per famiglia il punteggio per i servizi di ruolo di cui alle lettere A e B del punto I della tabella di valutazione sarà attribuito per intero, a condizione che nel relativo anno scolastico l’interessato abbia prestato un servizio non inferiore a 180 giorni. In caso contrario l’anno non può essere valutato e, pertanto, non sarà attribuito alcun punteggio. 

Pertanto, qualora il concorso per DS sia bandito nel corso dell’a.s. 2022/23 e il nostro lettore abbia cumulato 180 giorni di servizio entro il termine ultimo di presentazione delle istanze, lo stesso dovrebbe poter partecipare.  In merito naturalmente bisognerà attendere anche un eventuale chiarimento ministeriale.

Evidenziamo che il succitato DM, che disciplinerà i prossimi concorsi per dirigente scolastico, deve essere ancora pubblicato, per cui al momento il concorso non può nemmeno essere bandito e quindi l’opportunità di considerare valido anche l’anno scolastico 2022/23 diventa sempre più concreta.

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur