Concorso dirigente scolastico, domande prova orale. Prime indiscrezioni: dall’atto di indirizzo a Don Milani

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Giungono in redazione segnalazioni di prove orali già svolte per il concorso a dirigente scolastico. Vi proponiamo una elenco di domande inviateci da alcuni candidati.

La prova orale

Ricordiamo che la prova orale dura 50 minuti, con una oscillazione di massimo il 10%

La prova consiste in:

  • un colloquio che accerta la preparazione professionale del candidato nelle materie di esame e in una verifica della capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico;
  • una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche;
  • una verifica della conoscenza della lingua prescelta dal candidato tra francese, inglese, tedesco e spagnolo al livello B2 del CEF, attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione e una conversazione nella lingua prescelta.

Prime indiscrezioni

Secondo i racconti inviatici in redazione, gli argomenti che sono stati affrontati durante questi primi giorni di orali sono stati i seguenti:

  • PTOF
  • Cyberbullismo
  • Obbligo formativo
  • Istituti professionali
  • DSA
  • Conflitti tra docenti o tra docenti e ds
  • L’atto di indirizzo del Ds in una scuola a rischio
    La leadership del Ds di nuova nomina in una scuola in cui la leadership condivisa aveva creato effetti negativi
    Bonus premiale in caso di varianza tra le classi
  • Come si costruisce un curricolo verticale discutendo di scuola dimensionata
  • Don Milani
  • Trasmissione da parte di alunna di istituto comprensivo di foto intime ad un compagno e successiva diffusione.
  • Programma Annuale

Segnalaci altre domande

Versione stampabile
anief banner
soloformazione