Concorso dirigente scolastico, collaudo aule informatiche per prova preselettiva: chi la effettua e come. La nostra Guida

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il calendario, relativo alla prova preselettiva, per il corso-concorso per diventare dirigente scolastico sarà reso noto il 27 febbraio p.v. Intanto, la macchina ministeriale si è già messa in moto, ai fini dello svolgimento della citata prova, con il collaudo delle postazioni informatiche già censite, da parte delle scuole. 

Il collaudo, previsto dal 12 al 16 febbraio, è stato prorogato al 20  febbraio.  Concorso dirigente scolastico, collaudo aule informatiche per prova preselettiva: proroga al 20 febbraio

Vediamo in questa scheda chi e come deve effettuare il collaudo.

CHI EFFETTUA IL COLLAUDO

Il collaudo è effettuato dai responsabili d’aula, indicati dalle scuole in fase di comunicazione delle postazioni disponibili.

OPERAZIONI PRELIMINARI

  • Procurarsi una chiavetta di almeno 2GB a meno di non disporre di un volume condiviso;
  • Assicurarsi di disporre di una postazione connessa ad Internet;
  • Qualora una precedente versione dell’applicativo (ad esempio quella per il Concorso Personale Docente 2016) fosse stata installata sui computer della propria aula informatica, procedere alla sua disinstallatone;
  • Si ricorda che i PC sui cui si dovranno svolgere le prove non devono avere alcuna connessione di reteo wireless attivata e devono quindi essere isolati da Internet.

COLLAUDO

Una volta effettuate le succitate operazioni, bisogna accedere all’Area riservata, con username e password, ricevute dal responsabile nella propria casella di posta elettronica istituzionale.

Per accedere all’Area riservata clicca qui 

Una volta effettuato l’accesso, bisogna cliccare su “Gestione Attività”, ove sono disponibili:

  • il download dell’applicativo da installare sulle singole postazioni, nelle versioni a 32 bit e a 64 bit per i sistemi operativi Windows e Linux;
  • la password di attivazione del programma;
  •  il codice identificativo della prova.

L’applicativo va scaricato e installato su ogni postazione informatica.

Una volta effettuato il download, si dovrà procedere a svolgere le seguenti operazioni:

  • Installazione dell’applicativo;
  • avvio dell’applicativo;
  • inserimento della password di attivazione del programma (vedi nell’area riservata);
  • inserimento del codice identificativo della prova (vedi nell’area riservata);
  • annotazione dell’orario di inizio collaudo usando come riferimento un orologio esterno;
  • selezione di una opzione di risposta per ogni quesito in almeno una postazione dell’aula (nelle altre sarà possibile rispondere a solamente 10 quesiti).

A questo punto, si dovrà fare scorrere il il tempo fino ai 90 minuti dei
100 previsti e svolgere le seguenti attività:

  • Verificare che il timer della prova, come riportato dall’applicazione sia coerente con quanto atteso in tutte le postazioni, cioè che non vi siano deviazioni significative tra la misura del tempo riportata dall’applicazione e quella precedentemente riscontrata da un confronto con il proprio orologio.
    Ciò al fine di verificare che l’orologio del PC funzioni correttamente;
  • Scaduto il tempo, inserire prima la combinazione di tasti CTRL−SHIFT−K e successivamente la password di attivazione del programma, per passare alla videata di visualizzazione del risultato dell’esame;
  • Cliccare sul pulsante Continua per accedere alla schermata di inserimento del codice fiscale;
  • Inserire e confermare un codice fiscale valido;
  • Eseguire il salvataggio (backup) della prova in locale (sul desktop) cliccando sul pulsante “Esegui Backup”;
  • Verificare che compaia regolarmente la finestra “backup eseguito correttamente”;
  • Chiudere l’applicazione con la combinazione di tasti ALT−F4;
  • Inserire la chiavetta USB e attendere l’eventuale installazione dei driver.
  • Copiare il file .BAC nella chiavetta.
  • Rimuovere la chiavetta USB.

Fatto quanto suddetto, occorre trasferirsi in una postazione connessa ad Internet, accedere al sito riservato al Responsabile d’Aula ed eseguire le seguenti operazioni:

  • Accedere alla sezione “Gestione attività” e, nella sezione “Upload prove”, effettuare l’upload di tutti i file salvati relativi alle prove;
  • Dopo aver eseguito l’upload di tutti i file, inserire il numero di postazioni collaudate e cliccare sul pulsante “Termina operazioni” che si trova in fondo alla pagina.
Versione stampabile
anief
soloformazione