Concorso dirigente scolastico Campania 2014: chiesto rinvio a giudizio per 13 persone

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La procura di Napoli, come apprendiamo da cronachedellacampania.it, ha conclusa un indagine sul concorso a dirigente scolastico svoltosi in Regione nel 2014.

Per le indagini le autorità si sono avvalse anche di intercettazioni telefoniche, che avrebbero svelato quanto messo in atto per “truccare il concorso”.

La conclusione delle indagini ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio per 13 persone tra dirigenti del Miur e dell’USR campano, sindacalisti e dirigenti scolastici.

Ai soggetti suddetti sono contestati, a vario titolo, le accuse di associazione per delinquere, falso e abuso d’ufficio.

I reati contestati sarebbero stati finalizzati a favorire il superamento della prova scritta di alcuni “amici”. Diversi i metodi che sarebbero stati adottati a tal fine e volti ad aggirare l’anonimato: consegna della “minuta” ai commissari;segno di riconoscimento nell’elaborato (si riferisce che alcuni candidati abbiano tracciato un cerchietto nel compito).

Leggi l’articolo di cronachedellacampania.it

Versione stampabile
anief
soloformazione