Concorso dirigente: Anief chiede al Miur la correzione del sistema informatico per consentire ai precari la presentazione della domanda

di Lalla
ipsef

ANIEF – Pronto il modello cartaceo. Entro venerdì l’avviso con le istruzioni per ricorrere al Tar avverso il D.D.G. 13 luglio 2011 anche per i neo-immessi in ruolo e contro la nota Prot. n. AOODGPER.6012 Roma, 19 luglio 2011.

ANIEF – Pronto il modello cartaceo. Entro venerdì l’avviso con le istruzioni per ricorrere al Tar avverso il D.D.G. 13 luglio 2011 anche per i neo-immessi in ruolo e contro la nota Prot. n. AOODGPER.6012 Roma, 19 luglio 2011.

La lettera-diffida inviata al Direttore Generale del Miur

Al Direttore generale del Miur, dott. L. Chiappetta

Oggetto: concorso dirigenti scolastici D. D. G. 13 luglio 2011, problematiche relative all’accesso per la compilazione della domanda con procedura telematica per i candidati registrati nel sistema di accesso “Istanze on-line”, richiesta intervento immediato entro le 24 ore – diffida

La scrivente O. S., per nome e per conto dei propri iscritti assistiti,

considerate le diverse segnalazioni pervenute in merito alle procedure di presentazione della domanda di ammissione al concorso per dirigente scolastico di cui al D. D. G. 13 luglio 2011,
riscontrato che per il personale docente con contratto a tempo determinato pur registrato e identificato nel sistema di accesso “Istanze on-line”, pur essendo in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487, non è possibile compilare per via telematica la domanda di partecipazione al suddetto concorso, in quanto all’atto della compilazione nella specifica finestra riservata al concorso per dirigente scolastico compare la seguente scritta “Operazione momentaneamente non disponibile – nel comunicare l’errore all’assistenza indicare nella descrizione dell’anomalia oltre ai dati richiesti anche il seguente codice : E1201”, e quindi di conseguenza, ricorrere al tribunale amministrativo avverso il bando di concorso, l’eventuale procedimento amministrativo di esclusione nonché la normativa sottesa contrastante la direttiva comunitaria 1999/70/CE,
preso atto che, a seguita della corretta procedura di registrazione per il personale a tempo indeterminato, non è fruibile dal docente candidato una copia della stessa domanda di partecipazione al concorso come prevede l’art. 58, c. 1 del D. P. R. 445/2000,

nel ricordare come

la suddetta procedura telematica, prevista in via esclusiva, per la partecipazione al concorso a dirigente scolastico ai sensi dell’art. 4 del D.D.G. del 13 luglio 2011, non è stata prevista dal D. P. R. 140/2008 emanato ai sensi dell’art. 1, c. 618, della legge 296/2006, ovvero dall’art. 25 del D. Lgs. 165/2001,
gli artt. 39, c. 1; 48, c. 2; 52, c. 1; 53, c. 3; 58, c. 1; 61; 62, c. 1; 63, c. 1; 71, cc. 1-2 del D. P. R. 445/2000 prevedono che la sottoscrizione delle domande possa avvenire senza autenticazione, che l’amministrazione debba predisporre la modulistica necessaria e consentire a tutti gli utenti registrati nel sistema informatico l’utilizzo della documentazione predisposta conservando per la consultazione i documenti prodotti, senza alcun intervento dell’operato informatico, che la suddetta amministrazione debba, altresì, provvedere entro 24 ore dalla segnalazione alla correzione di eventuali disfunzioni o anomalie del sistema, e che costituisce violazione dei doveri d’ufficio la mancata accettazione della domanda fornita da personale, peraltro, già identificato e riconosciuto,
l’art. 32, c. 3, lettera l) del D. Lgs. 82/2005 preveda la necessità nel rilascio delle certificazioni digitali della creazione di un sistema di accreditamento facoltativo e delle procedure di reclamo e di risoluzione delle controversie,
l’art. 4, cc. 1-2, del D.P.R. 487/1994 prevede che le domande di ammissione al concorso possono essere redatte in carta semplice, secondo uno schema che deve essere fornito dall’amministrazione e inviate all’amministrazione competente
nel rispetto anche degli artt. 51 e 113 della Costituzione

chiede alla S. V.

di provvedere entro 24 ore dalla presente segnalazione alla risoluzione delle anomalie segnalate, consentendo a tutti i docenti registrati nel sistema “Istanze on-line” la compilazione della domanda per il concorso a dirigente scolastico, e di predisporre, comunque, uno schema di domanda per l’accesso al concorso per dirigente scolastico che possa essere utilizzato anche in modalità cartacea dagli aspiranti candidati che hanno intenzione di ricorrere anche contro eventuali procedure di esclusione dell’atto amministrativo posto in essere.

Con espresso avviso che la presente richiesta ha valore anche di diffida, trascorsi i termini di cui sopra per il mancato recepimento, si adiranno le autorità competenti per le denunce del caso, vista l’urgente necessità di consentire a tutti gli aspiranti la presentazione delle domande entro i termini di scadenza previsti dal bando, salva comunque la sua impugnativa presso il tribunale amministrativo per le violazioni della normativa vigente."

Versione stampabile
anief
soloformazione