Concorso di disegno “Io rispetto gli animali”: elaborati entro il 31 marzo

WhatsApp
Telegram

Torna il concorso di disegno “Io rispetto gli animali”, che LAV e Ministero dell’Istruzione e del Merito portano avanti insieme ormai da quattro anni. Il concorso è riservato alle classi delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado, statali o parificate, di tutta Italia e premia i migliori disegni o opere grafiche sul tema “rispetto degli animali” in tutte le sue accezioni, che saranno valutate nel complesso con quelle degli altri compagni e compagne di classe.

“La proposta del concorso – spiega LAV – si inserisce nell’ambito dell’educazione civica, come specificato dalla Legge 20 agosto 2019, n. 92 che stabilisce che tutte le azioni sono finalizzate ad alimentare e rafforzare il rispetto nei confronti delle persone, degli animali e della natura”.

È pertanto la valenza didattica dell’iniziativa a risaltare, considerando anche che dal 2022 gli animali sono stati inclusi nella
Costituzione Italiana nella sezione dedicata ai principi fondanti della Repubblica.

“Il rispetto degli animali, oltre al suo valore intrinseco, ha un’importanza chiave nello sviluppo della personalità di alunni e alunne
– aggiunge LAV – e lavorare attraverso il disegno stimola le classi a porsi interrogativi e domande sulla loro relazione con gli esseri di altre specie in un momento
più che mai delicato per l’equilibrio del nostro pianeta”.

Si può partecipare all’edizione di quest’anno registrando le classi e spedendo gli elaborati entro il 31 marzo 2024.

La novità di questa edizione consiste in una selezione fuori della classifica del concorso: le classi che faranno pervenire regolarmente i disegni a LAV entro il 30 novembre 2023 potranno vedere selezionati alcuni di quelli che riguarderanno gli animali selvatici per uno speciale appello che LAV si appresta a lanciare al Presidente della Repubblica, per richiamare la tutela degli animali prevista dall’articolo 9 della Costituzione italiana.

Per la classifica finale, invece, come negli scorsi anni, le migliori 5 classi della Scuola Primaria e le migliori 5 della Scuola Secondaria di Primo Grado riceveranno un buono acquisto di 250 euro, mentre i tre Istituti che parteciperanno con il maggior numero di disegni si aggiudicheranno un buono da 500 euro.

Il bando completo e il modulo di registrazione, che dovrà essere compilato preliminarmente dall’insegnante referente e allegato alla spedizione fisica dei disegni, si trovano su www.piccoleimpronte.lav.it.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri