Concorso a cattedre per IRC. Il MIUR chiede autorizzazione al MEF per il bando

di redazione
ipsef

item-thumbnail

SNADIR – Si è svolto nel pomeriggio di oggi (martedì 14 novembre 2017), presso gli uffici del MIUR, un incontro ufficiale tra una delegazione del Miur, dal Dott. Rocco Pinneri, dalla Dott.ssa Maria Maddalena Novelli, dal Dott. Tonino Proietti, dal Dott. Luciano Chiappetta,  e dal Dott. Antimo Ponticello, in rappresentanza della ministra, Sen. Valeria Fedeli, e le organizzazioni sindacali Fgu/Snadir, Cisl scuola e Snals. Per la Fgu/Snadir hanno partecipato il Prof. Orazio Ruscica e il Prof. Domenico Zambito.

L’incontro era stato richiesto dalla Fgu/Snadir, insieme a Cisl scuola e Snals, per proseguire il  confronto sulle modalità di reclutamento dei docenti di religione cattolica.
L’Amministrazione ha riferito che sta predisponendo la richiesta di autorizzazione al Mef per bandire il concorso per l’immissione in ruolo dei docenti di religione per circa 5.000 posti, comprensivi dei pensionamenti previsti per i prossimi anni.
Per il confronto sui contenuti del bando di concorso ci siamo aggiornati per un prossimo incontro entro la fine di novembre.
Tutte le Organizzazioni sindacali presenti hanno rappresentato la necessità di attribuire al servizio di insegnamento svolto come incaricato annuale un consistente peso nella tabella di valutazione del concorso.
Nel prossimo incontro ci verrà fornito il monitoraggio completo dei vincitori del concorso del 2004 che non sono stati ancora assunti in ruolo.
Continua, dunque, il nostro impegno affinché sia data al più presto agli incaricati di religione la possibilità di una stabilizzazione definitiva.
Versione stampabile
anief anief
soloformazione