Concorso a cattedra, gli USR non hanno ancora controllato i titoli di accesso

Di Lalla
Stampa

Lalla – E’ quanto emerge chiaramente dalla pubblicazione degli elenchi nominativi dei candidati ammessi alla prova scritta del concorso docenti da parte degli USR, con l’avvertenza che l’esclusione dalla procedura può avvenire in qualsiasi fase dello svolgimento del concorso.

Lalla – E’ quanto emerge chiaramente dalla pubblicazione degli elenchi nominativi dei candidati ammessi alla prova scritta del concorso docenti da parte degli USR, con l’avvertenza che l’esclusione dalla procedura può avvenire in qualsiasi fase dello svolgimento del concorso.

Avevamo sperato che subito dopo lo svolgimento della prova preliminare, alla quale sono stati ammessi tutti coloro che avevano presentato la domanda di partecipazione, seguisse il controllo da parte degli Uffici Scolastici Regionali del titolo di accesso, in modo da determinare in maniera più scientifica possibile il numero di candidati ammessi alla prova scritta e il rapporto con i posti a disposizione per singola classe di concorso in ogni regione.

Dagli elenchi pubblicati risulta invece che tale controllo non è stato ancora effettuato, gli USR avvertono infatti

"L’ammissione alle prove scritte non sottrae a quest’Ufficio Scolastico Regionale la facoltà di escludere, in qualsiasi momento della procedura concorsuale, i candidati ammessi privi dei requisiti di accesso al concorso."

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia