Concorso a cattedra in Trentino. Gli ammessi agli orali sono meno dei posti disponibili

WhatsApp
Telegram

Secondo i dati della Uil scuola, in Trentino gli ammessi agli orali sono stati il 51% circa di chi ha provato a passare l’esame e rimarranno molte cattedre scoperte, essendo i candidati che hanno superato meno delle disponibilità.

Secondo i dati della Uil scuola, in Trentino gli ammessi agli orali sono stati il 51% circa di chi ha provato a passare l’esame e rimarranno molte cattedre scoperte, essendo i candidati che hanno superato meno delle disponibilità.

Sia la Uil scuola sia Cisl e Cgil di categoria chiedono alla Provincia di dare una risposta diversa dal concorso a quei professori che o non sono stati in grado di superare i test o che sono già abilitati, ma che non sono ancora nelle graduatorie provinciali per titoli, ossia nelle liste che consentono l’assunzione per le supplenze annuali o quelle a tempo indeterminato.

Cinzia Mazzacca della Cgil scuola vorrebbe una soluzione transitoria, tipo inserire in una ulteriore fascia gli insegnanti che oggi sono nelle graduatorie di istituto, che non permettono le assunzioni a tempo indeterminato né le supplenze annuali. 

"Si potrebbe attuare una selezione a priori attraverso dei criteri minimi per esserne parte, ad esempio tre anni di insegnamento, e sul campo per verificarne le attitudini prima dell’assunzione a tempo indeterminato. Penso ad esempio a una sorta di periodo di prova di tre mesi" ha spiegato.

In Alto Adige secondo Pietro Di Fiore della Uil "applicando la legge di Bolzano a Trento si potrebbe avere che una volta immessi in ruolo gli insegnanti di questo concorso, basterebbe scorrere le graduatorie con i vigenti e poi gli abilitati per poter dare risposta anche a chi è rimasto fuori dal concorso".

Oppure occorre provare a fare come ha fatto Roma che "ha messo in atto un piano straordinario per l’assunzione che a Trento servirebbe per esaurire le graduatorie provinciali per titoli. Poi vediamo come ragionare su una prova concorsuale per gli abilitati che non hanno potuto partecipare al concorso o che sono stati falcidiati".

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022