Concorso a cattedra in Sicilia immobilizzato dalla mancanza delle Commissioni giudicatrici

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – Il sindacato USB Sicilia denuncia lo stallo del concorso a cattedra in Sicilia, a quindici giorni dalla fine delle prove scritte. Per la maggior parte delle classi di concorso coinvolte mancano ancora le Commissioni giudicatrici.

Lalla – Il sindacato USB Sicilia denuncia lo stallo del concorso a cattedra in Sicilia, a quindici giorni dalla fine delle prove scritte. Per la maggior parte delle classi di concorso coinvolte mancano ancora le Commissioni giudicatrici.

Sul sito dell’USR vi è infatti un’apposita sezione, dalla quale si evince che le Commissioni sono state costituite solo per le classi A029/A030, A034, A345/346, C430. "in fase di definizione" tutte le altre.

E non sappiamo neanche se le Commissioni già costituite si siano già riunite per dare avvio ai lavori. Da questo momento in poi infatti ogni Commissione fa "concorso" a sè, se una termina i lavori può pubblicare gli esiti e passare alla fase successiva (prova di Laboratorio e/o orale), in modo da rispettare i tempi, che vorrebbero i docenti vincitori in cattedra dal 1° settembre 2013, nel limite del contingente che sarà deciso a livello ministeriale.

Che cosa determina il ritardo nella costituzione delle Commisisoni? Quali le difficoltà nel reperimento del personale? Il mancato esonero dal servizio gioca un ruolo essenziale, in una regione in cui spostarsi con i mezzi pubblici per raggiungere il capoluogo, da alcuni punti dell’isola è difficile per i tempi di percorrenza.

Tante dunque le incertezze per il concorso siciliano. Ci piacerebbe non si ripetesse l’esperienza del concorso per Dirigenti Scolastici, che ha accumulato un anno di ritardo rispetto alla media nazionale.

L’area dell’USR dedicata alle informazioni relative alla Commissioni Giudicatrici

Concorso a cattedra, a che punto siamo? Le indicazioni per ogni regione

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri