Concorso a cattedra. Si lavora per evitare preselettiva anche per infanzia e primaria

WhatsApp
Telegram

Il concorso a cattedra 2015, il cui bando sarà pubblicato nelle prossime settimane, riguarderà i docenti in possesso di abilitazione, compresa infanzia e primaria.

Il concorso a cattedra 2015, il cui bando sarà pubblicato nelle prossime settimane, riguarderà i docenti in possesso di abilitazione, compresa infanzia e primaria.

Delle remore sui numeri e sulle opportunità di un nuovo concorso anche per infanzia abbiamo parlato in Concorso cattedra 2015, 180mila assunzioni prossimi tre anni. Ci sarà anche per infanzia esclusi fase C. Addio a prove preselettive?

Una delle novità più significative rispetto al complesso concorso Profumo del 2012, dovrebbe essere una gestione una più lineare delle prove, grazie anche al numero minore di candidati atteso (fermo restando che ad oggi è impossibile sapere quanto questo numero potrebbe essere incrementato dai ricorsi da parte di coloro che si riterranno ingiustamente esclusi dal bando).

In tale ottica va letta l'eliminazione della prova preselettiva, foriera di ricorsi nella tornata precedente per la soglia minima di punteggio da ritenere valida per il suo superamento e per il dispendio economico che essa comporta.

Ma mentre questo può essere quasi certo per la scuola secondaria, stante il numero contenuto di candidati, qualche remora rimane per infanzia e primaria, ordini di scuola ai quali si accede o con il diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/02 o con la laurea in Scienze della formazione primaria.

Anche per questi settori – riferisce oggi Repubblica – si sta lavorando per evitare la preselettiva e consentire a tutti l'accesso alle due prove fondamentali prova scritta computer base, e prova ora di simulazione di una lezione.

Pervengono intanto i primi commenti sindacali.

Secondo l'Anief il bando avrebbe dovuto prevedere

  • una sessione riservata, per l'accesso sul 50% dei posti vacanti dei docenti con almeno 36 mesi di servizio
  • la partecipazione dei docenti di ruolo che aspirano alla mobilità professionale
  • l'apertura a tutti i laureati

Leggi Concorso a cattedra. ANIEF: Miur riesce a scontentare tutti i precari

Anche la UIL interviene a sostegno dei docenti abilitati con almeno 36 mesi di servizio, chiedendo o l'inserimento diretto in GaE o in subordine lo svolgimento della sola prova orale. Leggi Concorso a cattedra 2015. UIL: per abilitati con almeno 36 mesi solo prova orale o inserimento in GaE

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro