Concorso a cattedra: sarà possibile svolgere il test nella regione di servizio o solo quella scelta per il ruolo?

di Lalla
ipsef

Lalla – E’ il quesito di questi giorni, al quale è necessario fornire una risposta in tempi rapidi, dato che nel caso in cui i candidati del concorso a cattedra 2012 debbano svolgere la prova preselettiva nella regione scelta nella domanda di partecipazione, molti di essi dovranno prenotare aerei, pernottamento, prevedere più giorni di assenza da scuola.

Lalla – E’ il quesito di questi giorni, al quale è necessario fornire una risposta in tempi rapidi, dato che nel caso in cui i candidati del concorso a cattedra 2012 debbano svolgere la prova preselettiva nella regione scelta nella domanda di partecipazione, molti di essi dovranno prenotare aerei, pernottamento, prevedere più giorni di assenza da scuola.

Sappiamo dalle anticipazioni fornite in questi giorni nelle riunioni con i docenti chiamati a svolgere assistenza durante la prova presettiva prevista per il 17 e 18 dicembre che le sedi utilizzate per lo svolgimento della prova sono dislocate non solo nei capoluoghi di regioni, ma anche nelle varie province, infatti l’invito del Ministero alla candidatura era rivolto a tutte le scuole fornite di aule informatiche e attrezzature adeguate, al di là della dislocazione territoriale.

Pertanto, coloro per i quali regione di servizio e regione scelta per il concorso coincide il disagio dovrebbe essere minimo, si sta lavorando per predisporre elenchi che raccolgano i candidati provenienti dallo stesso bacino geografico.

Il problema rimane piuttosto per coloro che attualmente sono in servizio in regione diversa rispetto a quella scelta per il concorso. Posto che la loro richiesta è limitata alla prova preselettiva, in quanto unica su tutto il territorio nazionale, si fa presente l’esigenza di ridurre il disagio di uno spostamento per i giorni della prova preselettiva (con conseguente interruzione dell’attività didattica) e di svolgere la prova nella provincia o regione di servizio, laddove richiesto.

In effetti sarebe stato semplice chiedere, nel form di presentazione della domanda, oltre la regione scelta per il concorso, anche la regione in cui si preferiva effettuare la prova preselettiva. Ma si è ancora in tempo per rimediare.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione