Concorso a cattedra: 4 sessioni d’esame al giorno e scuole chiuse. Aggiornato

di
ipsef

red – Nuove indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione vogliono da parte del MIUR la volontà di ammettere alla prova preselettiva anche coloro che dopo aver inoltrato la domanda hanno effettuato un nuovo accesso alla procedura, senza provvedere ad un nuovo inoltro, per cui la domanda si trova nello stato "inserita, non inoltrata".  Domani si conosceranno anche le sedi per ogni candidato.

red – Nuove indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione vogliono da parte del MIUR la volontà di ammettere alla prova preselettiva anche coloro che dopo aver inoltrato la domanda hanno effettuato un nuovo accesso alla procedura, senza provvedere ad un nuovo inoltro, per cui la domanda si trova nello stato "inserita, non inoltrata".  Domani si conosceranno anche le sedi per ogni candidato.

La prova è unica per tutte le classi di concorso e si svolgerà nei turni giornalieri previsti per il 17 e 18 dicembre. I candidati sono convocati per un solo turno in una sola giornata tra le due indicate. 

Tra le altre, succulenti, anticipazioni raccolte da orizzontescuola.it, la probabilità per i candidati di poter utilizzare carta e penna (fornita dalla Commisione) per prendere appunti e il fatto che ogni giorno ci saranno 4 sessioni d’esame (ore 9.00, ore, 11.30, ore 15.00, ore 17.30). Non c’è un criterio indicato dal Ministero per la distribuzione dei candidati nelle classi, l’assegnazione dei candidati ai singoli turni è effettuata tramite sorteggio informatico random: non si procede alla modifica dell’assegnazione per nessun motivo o giustificazione.

In ogni aula sono presenti 3 figure: il Presidente, il referente d’Aula e il referente Amministrativo. 

Per i candidati disabili che hanno fornito le relative indicazioni nel modello di domanda è previsto un software dedicato. Essi svolgeranno la prova nell’ultimo turno di ciascuna giornata. 

Ottima notizia per i nostri studenti, i plessi sede d’esame, per il giorno della prova preselettiva, rimarranno chiusi.

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dal concorso sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova di preselezione secondo le indicazioni contenute nel presente avviso, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, comunque giustificata ed a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal concorso. Qualora, per cause di forza maggiore sopravvenute, non sia possibile l’espletamento di una o più sessioni della prova di preselezione nelle giornate programmate, ne viene stabilito il rinvio con comunicazione, anche in forma orale ove possibile, ai candidati presenti.

 

Durante la prova: 
– i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti manoscritti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, né possono comunicare tra loro. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso; 
– non saranno fornite informazioni di natura tecnico-operativa sull’uso dell’applicativo informatico; 
– non saranno fornite informazioni circa la lingua straniera prescelta in sede di domanda di partecipazione. In caso di discordanza tra scelta effettuata nella compilazione della domanda di partecipazione e scelta selezionata in fase di prova di preselezione, il candidato sarà escluso dalla procedura concorsuale. 
 
Si ricorda a tutti i candidati che gli stessi sono ammessi alla prova preselettiva con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione dichiarati nella domanda, adempimento che il Servizio competente espleterà solo dopo lo svolgimento della prova stessa e limitatamente ai candidati che l’hanno superata. 
 
In caso di carenza dei requisiti di ammissione il Servizio competente dispone l’esclusione immediata dei candidati in qualsiasi momento della procedura concorsuale

Altri particolari in: Concorso a cattedra: anticipazioni sulla preselettiva. Simulatore senza le risposte esatte, risultati prova affissi all’albo della scuola

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare