Concorso a cattedra. Per la prova scritta del concorso a cattedra esercitati con noi

di redazione
ipsef

redazione – In collaborazione con EdiSES, da oggi sul nostro forum pubblicheremo ogni settimana una batteria di quesiti a risposta aperta per favorire l’esercizio, il confronto e l’autovalutazione. Unisciti al gruppo

redazione – In collaborazione con EdiSES, da oggi sul nostro forum pubblicheremo ogni settimana una batteria di quesiti a risposta aperta per favorire l’esercizio, il confronto e l’autovalutazione. Unisciti al gruppo

Come emerge dal bando, la prova scritta del concorso sarà costituita da domande a risposta aperta volte verificare le conoscenze contenute nei programmi, ovvero le competenze didattiche e disciplinari dei candidati nonché la cultura istituzionale, organizzativa e di sistema definita nelle Avvertenze Generali. 

In assenza di indicazioni più precise, ed in presenza di una identica definizione, ci si aspetta che tali prove abbiano una struttura simile alle recenti prove scritte per l’ammissione al TFA. Diversamente dal passato in cui venivano proposte tracce tra cui scegliere e da sviluppare mediante un elaborato lungo (un tema), adesso verranno proposte diverse domande finalizzate ad un rapido inquadramento dell’oggetto.

Le modalità di verifica basate su domande a risposta aperta richiedono infatti una argomentazione sintetica (generalmente dai 10 ai 15 righi) del tema. Al di la dello studio, imprescindibile per la preparazione, risulta fondamentale cimentarsi in esercitazioni d’esame. L’esercizio mediante "simulazione d’esame" è una fase fondamentale del lavoro perché da un lato consente di riprendere confidenza con la scrittura ed allenarsi ad organizzare le idee ed articolare brevemente le proprie tesi, dall’altro consente di evidenziare le proprie lacune: davanti all’incapacità di argomentare efficacemente un tema si riesce ad orientare lo studio verso ciò che va approfondito con maggiore attenzione.

Per favorire l’esercizio e l’autovalutazione, a partire da oggi e fino allo svolgimento delle prove, in collaborazione con EdiSES vi proporremo una serie di tracce d’esame su cui esercitarvi. Si tratta di ipotesi di domande a risposta aperta sugli argomenti indicati dal bando. Partiamo da domande sulle Avvertenze Generali ed in base alle adesioni ed all’utilità che riterrete abbia questo esercizio, potremo proseguire con domande di natura disciplinare. Cimentatevi nella stesura di elaborati e postateli sul forum per favorire uno scambio proficuo con gli altri
candidati.

Vai al forum

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione