Concorso a cattedra: prova di Latino classe di concorso A051

Stampa

Red –  Ecco i quesiti della prova di Latino per il concorso a cattedra che si è svolta stamattina.

Red –  Ecco i quesiti della prova di Latino per il concorso a cattedra che si è svolta stamattina.

Quesito 1:
Il/la candidato/a traduca e commenti brevemente questo passo delle Bucoliche di Virgilio, mettendo in evidenza gli aspetti linguistici o di contenuto sui quali si soffermerebbe nell’impostazione di un’unità di apprendimento, con l’indicazione delle metodologie e delle strategie didattiche a cui si atterebbe
Pastorum Musam Damonis et Alphesiboei
immemor herbarum quos est mirata iuvenca
certantis, quorum stupefactae carmine lynces
et mutata suos requierunt flumina cursus
Damonis Musam dicemus et Alphesiboei
 
Quesito 2
Il/la candidato/a traduca e commenti brevemente questo passo del Brutus di Cicerone:
Legimus epistulas Corneliae matris Gracchorum: apparet, filios non tam in gremio educatos quam in sermone matris. Auditus est nobis Laeliae C. f. saepe sermo. Ergo illam patris elegantia tinctam et filias eius Mucias ambas, quarum sermo mihi fuit notus, et neptes Licinias, quas nos quidem ambas, hanc vero Scipionis etiam tu, Brute, credo, aliquando audisti loquentem.
 
Quesito 3
Il/la candidato/a esponga sinteticamente le principali notizie di cui disponiamo sul teatro latino nell’età di Augusto, le discussioni in proposito fra i letterati dell’epoca e i tentativi di produrre nuove opere, mettendo in evidenza gli aspetti sui quali si soffermerebbe nell’impostazione di un’unità di apprendimento, con l’indicazione delle metodologie e delle strategie didattiche a cui si atterrebbe
 
Quesito 4
Il/la candidato/a esponga sinteticamente le principali caratteristiche della letteratura latina cristiana delle origini, con particolare riferimento alle opere di Agostino

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!