Concorso a cattedra: la prova di Laboratorio

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – Le uniche indicazioni sulla prova di Labroatorio o pratica che interessera le classi di concorso scientifiche, tecnico – pratiche e artistiche, sono contenute nell’art. 9 del bando. Un paragrafetto che non dirime i dubbi dei candidati.

Lalla – Le uniche indicazioni sulla prova di Labroatorio o pratica che interessera le classi di concorso scientifiche, tecnico – pratiche e artistiche, sono contenute nell’art. 9 del bando. Un paragrafetto che non dirime i dubbi dei candidati.

Art. 9 del DDG n. 82 del 24 settembre 2012

Prove di laboratorio e pratiche

1. I candidati all’insegnamento di discipline scientifiche e tecnico-pratiche che contemplano attività in laboratorio svolgono, dopo l’espletamento e il superamento della prova di cui all’articolo 7, una prova di laboratorio stabilita dalla commissione giudicatrice.

2. I candidati all’insegnamento di discipline artistiche svolgono, dopo l’espletamento e il superamento della prova di cui all’articolo 7, una prova pratica stabilita dalla commissione giudicatrice.

3. Le prove di cui ai commi 1 e 2 sono superate se il candidato consegue un punteggio non inferiore a 7/10 .

Sono interessati i candidati delle classi di concorso

A034 Elettronica, A060 Scienze naturali, chimica e geografia, A020 Discipline meccaniche e tecnologie, Ambito 1 A025 – A028, A038 Fisica, A059 Matematica, C430 Laboratorio di edilizia, A033 Tecnologia

Accederanno alla prova di Laboratorio solo coloro che avranno superato la prova scritta.

Accederanno alla prova orale solo coloro che avranno superato la prova di Laboratorio.

La prova di Laboratorio viene stabilita dalla Commissione, quindi sarà diversa in ogni regione.

Programma di studio

La prova pratica o di laboratorio verte sugli stessi programmi della classe di concorso cui si riferisce

Nota bene

per la classe di concorso A033

La prova pratica verte su un tema scelto dal candidato, fra tre proposti dalla commissione, relativo al  programma di esame

per la classe di concorso A034

La prova pratica verte su un tema scelto dal candidato, fra tre proposti dalla commissione, relativo alle misure elettroniche, radioelettroniche e videotecniche. La prova deve essere corredata da una relazione ed eventualmente da schemi e disegni che illustrino le ipotesi di lavoro, i criteri seguiti e la critica dei risultati ottenuti.

per la classe di concorso A059

Consiste in un’esperienza di laboratorio, proposta dalla commissione esaminatrice, afferente all’area delle scienze chimiche, fisiche e naturali, con riferimento ai contenuti previsti nel programma

per la classe di concorso A060

La prova di laboratorio pratica, predisposta dalla commissione, consiste:
a) nel riconoscimento di minerali, rocce, piante, animali o loro parti;
b) nella lettura ed interpretazione di carte geografiche e tematiche;
c) nella preparazione di esercitazioni con materiale posto a disposizione dalla commissione.
Al termine della prova sarà redatta una sintetica relazione intesa ad illustrare i criteri seguiti nella operazione.

per l’ambito 1 A025 – A028

Progettazione ed esecuzione di un elaborato, a scelta del candidato, tra due proposti dalla commissione, in una tecnica di realizzazione estratta a sorte tra le seguenti:

pittoriche (acquarello, tempera, collage), grafiche (matita, carboncino, graffito, pastelli, pennarelli, inchiostri); a stampa (linoleum, calcografia); tecniche miste; tecniche digitali. Dimensione max degli elaborati su carta cm.50×70. Per le matrici di stampa dim. max. cm.21×25. Per le tecniche digitali (stampa formato A4). I fogli e le matrici per le prove bidimensionali saranno forniti dalla commissione in sede di esame.

Il candidato dovrà presentarsi fornito degli strumenti necessari per la esecuzione degli elaborati e degli altri materiali che ritiene utili per la realizzazione dell’elaborato, nonché di personal computer per l’esecuzione in tecnica digitale.

Alla prova il candidato dovrà allegare una sintetica relazione, eventualmente corredata di schizzi e grafici, che illustri il personale processo ideativo ed esecutivo e le motivazioni delle scelte fatte in relazione al tema, ai materiali, ai mezzi operativi usati in funzione espressiva e didattica.

per la classe di concorso A038 e A049

E’ prevista una prova di laboratorio unica per i candidati delle classi di concorso A038 e A049. La prova è proposta dalla commissione esaminatrice e si svolge in laboratorio. Essa può riguardare la misura di una o più grandezze fisiche, la verifica di una legge o lo studio di un fenomeno fisico. Il risultato deve essere descritto e commentato in un’apposita relazione scritta

per la classe di concorso C430

Prova di laboratorio. La prova consiste:
– nelle analisi o nelle prove di resistenza meccanica di materiali impiegati nelle costruzioni edilizie;
ovvero
– in una prova di collaudo di un elemento costruttivo e strutturale;
ovvero
– nel disegno di un dettaglio tecnologico-costruttivo relativo a elementi di involucro con verifica delle prestazioni termoigrometriche e acustiche;
ovvero
– nella progettazione e nella valutazione prestazionale di alternative tecniche relative alla realizzazione di parti di edificio o di impianti con particolare riferimento all’esigenza di risparmio energetico;
ovvero
– nelle modalità topografiche di tracciamento dei confini e del progetto del cantiere, a partire dalla cartografia del territorio, con il dettaglio delle modalità di inquadramento altimetrico del cantiere. Sarà, inoltre, richiesta la descrizione delle modalità di tracciamento topografico degli allineamenti e delle modalità per il tracciamento in cantiere mediante strumentazione topografica corrente;
ovvero
– nei criteri fondamentali di progettazione di una rete topografica per il tracciamento di una infrastruttura e per il successivo controllo "as built" (con particolare riferimento al tracciamento di infrastrutture), con particolare attenzione alla verifica delle variazioni di verticalità, dei cedimenti altimetrici (o del collaudo dei cedimenti altimetrici), delle congruenze planimetriche sia nel caso di piccoli cantieri sia nel caso di grandi infrastrutture.
Il tema della prova sarà estratto a sorte per ciascun concorrente o per gruppo di concorrenti da una serie di temi preparati dalla commissione tenendo conto dei mezzi disponibili.
La prova di laboratorio, qualora impostata su attività prettamente sperimentali, dovrà essere corredata da una relazione che indichi i criteri seguiti, i mezzi impiegati, i risultati ottenuti.

Durata

La durata della prova pratica è fissata dalla commissione esaminatrice.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri