Concorso a cattedra. Profumo intervistato al Tg1, mentre il simulatore faceva flop

di
ipsef

red – Il Ministro Profumo questa sera, mentre sul sito del Ministero veniva pubblicato il software per la simulazione alla preselezione del concorso a cattedra, ha rilasciato una intervista al Tg1 nella quale ha raccontato la prima volta di una prova "senza carte".

red – Il Ministro Profumo questa sera, mentre sul sito del Ministero veniva pubblicato il software per la simulazione alla preselezione del concorso a cattedra, ha rilasciato una intervista al Tg1 nella quale ha raccontato la prima volta di una prova "senza carte".

Ricordiamo, infatti, che la prova per la preselezione al concorso a cattedra, prevede l’uso di una piattaforma online, messa a disposizione dei candidati già dalle 20.00 di questa sera.

Nessun particolare in più rispetto a quanto già annunciato e pubblicato ampiamente dalla nostra redazione. Profumo ha messo l’accento sulla "nuova esperienza" di un concorso svolto esclusivamente online e senza l’apporto di carta.

Ma l’entusiasmo del Ministro non ha riguardato i candidati che in queste ore si sono seduti davanti al PC per iniziare l’esercitazione attraverso il simulatore Ministeriale. Sono infatti centinaia le segnalazioni di malfunzionamenti del sistema nel nostro forum e nella nostra pagina FaceBook

Tra gli errori maggiromente segnalati quelli legati ad una incapacità dell’infrastruttura di sopportare il carico di traffico che ha caratterizzato queste prime ore in cui è possibile esercitarsi.

Molti utenti si chiedono se questi malfunzionamenti continueranno o il Ministero ci "metterà una pezza" per consentire una tranquilla esercitazione in vista dell’esame.

Se questo è l’ambiente virtuale che i candidati si troveranno a rivivere tra il 17 e il 18 settembre prossimi, in occasione dello svolgimento dell’esame, la promessa non è delle migliori.

Il link al simulatore

Per segnalare i problemi tecnici vai alla pagina specifica del Forum o alla nostra pagina Facebook

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione