Concorso a cattedra. Pantaleo (FLCGIL): potrebbe slittare anche a dopo Natale. Tagliati fuori 180.000 docenti: che ne sarà di loro?

Stampa

Domenico Pantaleo (FLCGIL) interviene sul concorso a cattedra, sulle nuove classi di concorso, su coloro che rimarranno fuori dalla procedura, e si parla di circa 180.000 insegnanti.

Domenico Pantaleo (FLCGIL) interviene sul concorso a cattedra, sulle nuove classi di concorso, su coloro che rimarranno fuori dalla procedura, e si parla di circa 180.000 insegnanti.

Sappiamo ormai che la pubblicazione del bando di concorso è legata alla approvazione del nuovo Regolamento sulle classi di concorso.

Ma per arrivarvi, come abbiamo già sottolineato, passerà ancora qualche settimana. La parola finale spetta alla seconda lettura in Consiglio dei Ministri.

"L'altra tegola – afferma Pantaleo su Huffington Post – potrebbe arrivare anche dal vaglio possibile del decreto da parte della Corte dei Conti. Insomma, si tratterebbe di una dilatazione dei tempi non indifferente, che potrebbe spostare i bandi addirittura, nella peggiore delle ipotesi, a dopo le festività natalizie, più di un mese dopo le promesse dello stesso Ministero."

Secondo il Ministero invece il ritardo non dovrebbe essere superiore a quindici giorni, quindi in tempo prima delle festività natalizie 

I numeri del concorso. Ad essere interessati circa 250.000 docenti in possesso di abilitazione.

Ma – afferma Pantaleo – se i posti del concorso saranno solo 63.700 e i candidati 250.000, resteranno fuori dalle assunzioni ben 180.000 docenti.

Il rischio, sempre secondo Pantaleo, è che chiunque non dovesse superare il concorso, avrebbe difficoltà a rientrare nell'insegnamento.

La richiesta del segretario generale della FLC CGIL quella di un confronto con il Ministro, alla ricerca di soluzioni ragionevoli.

I sindacati hanno gà inviato la richiesta di incontro sulle classi di concorso. Adesso si deve pensare anche al concorso a cattedra.

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur