Concorso a cattedra: notizie ambigue e contraddittorie su esiti prove AD04 – AD08

Stampa

Oggetto : Richiesta di notizie precise e univoche in merito all'iter concorsuale per gli ambiti AD04 e AD08 in seguito alla diffusione di informazioni ambigue e contraddittorie.   Richiesta urgente di un appuntamento con il Dott. Versari e il Dott. Di Palma.

Oggetto : Richiesta di notizie precise e univoche in merito all'iter concorsuale per gli ambiti AD04 e AD08 in seguito alla diffusione di informazioni ambigue e contraddittorie.   Richiesta urgente di un appuntamento con il Dott. Versari e il Dott. Di Palma.

Gentile Direttore, sentiamo l'urgenza, non più differibile, di rivolgerci direttamente a Lei in seguito alla situazione insostenibile venutasi a creare a oramai quattro mesi dallo svolgimento della prova scritta del Concorso Docenti 2016. Per l'ambito AD04, le cui istanze intendiamo primariamente rappresentare in questa occasione, la prova si è tenuta il 2 maggio 2016.

Pur non essendo poveri in pazienza – anzi, affinando ampiamente tale qualità –, a partire da giugno i candidati si sono mossi per ricevere informazioni chiare e trasparenti su diversi fronti: dalla valutazione, alle tempistiche e modalità di correzione, fino alla pubblicazione dei risultati. A tali legittime richieste in molti casi è stato risposto con il silenzio, in altri con notizie vaghe o promesse che posticipavano da una settimana all'altra la pubblicazione dei risultati: così sono trascorsi luglio e agosto, mesi in cui è sfumata nel silenzio la possibilità delle assunzioni a settembre 2016, rimandando tutto – chissà – al 2017. Le prime notizie attendibili, benché, vogliamo sottolinearlo, davvero vaghe e imprecise, sono trapelate dopo Ferragosto tramite una doppia intervista che Repubblica Bologna ha rivolto a Lei e al Presidente della commissione per l'AD04, il prof. Francesco Sberlati. Quest'ultimo affermava che le procedure concorsuali si sarebbero concluse indicativamente a Natale, giustificando il fatto con l'alta percentuale di ammessi, pari, a suo dire, al 90%; mentre Lei, tra le altre cose, annunciava che le assunzioni per l'ambito disciplinare in oggetto sarebbero slittate al prossimo anno scolastico.

Ci saremmo attesi, dopo questa presa di posizione pubblica, delle comunicazioni più chiare e ufficiali, se non, come ci si sarebbe potuti attendere, l'imminente pubblicazione del calendario delle prove orali. Al contrario, dopo quasi venti giorni, tutto tace.

Così, in questi giorni – come del resto nei mesi scorsi – alcuni concorrenti dell'ambito AD04, allo scopo di strappare qualche informazione, hanno interpellato ripetutamente i due diversi interlocutori: la Commissione valutatrice, nella persona del prof. Sberlati, e gli uffici dell'USR preposti a seguire le procedure concorsuali. Con esiti a dir poco sconcertanti: le notizie che abbiamo ottenuto sono state quanto mai confuse e hanno introdotto – come se non bastasse – nuovi elementi di ambiguità.

Il prof. Sberlati, infatti, afferma che la Commissione ha esaurito il suo compito, ossia la correzione delle prove scritte e l'allestimento del calendario delle prove orali, e motiva l'ulteriore ritardo con problemi relativi alla composizione delle commissioni, decimate da numerose dimissioni dei membri titolari. A ggiunge inoltre che altre defezioni potrebbero giungere nelle prossime settimane, demandando comunque all'Usr le pratiche relative all'individuazione di nuovi commissari. Dal canto loro, gli uffici dell'USR preposti a seguire l'iter concorsuale, anch'essi sollecitati più e più volte, telefonicamente, a fornire informazioni in merito alla conclusione delle correzioni e alla calendarizzazione delle prove orali, hanno negato in diverse occasioni di aver ricevuto dalla Commissione esiti e calendari, ribadendo di avere l'unico compito, una volta ricevuti i documenti, di pubblicarli; e tuttavia confermando le defezioni e la conseguente ricerca di nuovi commissari.

Tale è la situazione in cui ci troviamo: ambigua, di rimpallo continuo dei compiti e delle responsabilità, nella quale i soggetti primariamente interessati – i candidati – non sono messi nelle condizioni di orientarsi, né di conoscere in maniera trasparente le procedure di correzione, valutazione, pubblicazione. Reputiamo i fatti esposti in questa lettera estremamente gravi ed esigiamo da parte vostra delle spiegazioni univoche e dettagliate a riguardo.

In particolare, riteniamo imprescindibile:

  • ricevere notizie trasparenti e tempestive rispetto alle modifiche e alle sostituzioni dei commissari;

  • chiarire in maniera univoca a che punto siano le procedure concorsuali, definendo in maniera puntuale lo stato di avanzamento della correzione delle prove scritte e la conseguente redazione del calendario delle prove orali;

  • individuare e accertare precisamente le cause dei ritardi, di cui chiediamo una spiegazione ufficiale, viste e considerate le discrepanze e le incompletezze nelle risposte che abbiamo ricevuto e dalla Commissione valutatrice e dall'USR.

Per queste ragioni, chiediamo con urgenza un incontro con il Dott. Stefano Versari, Direttore Generale dell'USR Emilia-Romagna, e con il Dott. Bruno Eupremio Di Palma, in quanto Dirigente dell'ufficio preposto alla Gestione del personale della scuola, auspicandoci che questo possa essere concesso il prima possibile.

In attesa di un Vostro riscontro porgiamo distinti saluti.

Bologna, 31.08.16

Coordinamento Precari Scuola Bologna

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!