Concorso a cattedra in Lazio, Carrozza assicura interessamento su procedura concorsuale a rilento

di Lalla
ipsef

Lalla – A margine della visita all’USR Lazio il Ministro Carrozza ha affermato che si occuperà di rimuovere le cause degli ostacoli e dei ritardi nell’espletamento delle operazioni relative al concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012.

Lalla – A margine della visita all’USR Lazio il Ministro Carrozza ha affermato che si occuperà di rimuovere le cause degli ostacoli e dei ritardi nell’espletamento delle operazioni relative al concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012.

L’USR Lazio è l’unico a non aver pubblicata alcuna graduatoria, neanche in forma provvisoria, relativa a questa procedura concorsuale, pertanto le immissioni in ruolo autorizzate sono state suddivise tra le graduatorie dei precedenti concorsi (1999 e 1990) se ancora non esaurite, e le graduatorie ad esaurimento.

La decisione ha provocato la reazione dei candidati che lamentano il fatto che le prove per molte classi di concorso si sono concluse già da parecchie settimane, e che se si considera il lavoro svolto dagli altri USR (Calabria e Basilicata hanno addirittura pubblicato le graduatorie in versione direttamente definitiva pur di assicurare i ruoli, il Piemonte si è impegnato ad un tour de force per chiudere entro il 31 agosto, la Toscana ha garantito almeno alcune classi di concorso), non trova corrispondenza nelle indicazioni fornite dal Ministero.

L’impegno del Ministro non può che fare piacere, ma oggi 30 agosto, è sicuramente tardivo, dato che molte nomine sono già state effettuate. Per i vinicitori del concorso 2012 la prossima occasione sarà non prima delle immissioni in ruolo 2014.

Versione stampabile
anief
soloformazione