Concorso a cattedra: identikit dei 1411 candidati a Trento

di Lalla
ipsef

Lalla – I dati relativi ai 1411 candidati ammessi alla prova preselettiva del Concorso pubblico per insegnanti in provincia di Trento (93 i posti disponibili) sono stati scorporati in base a diversi parametri.

Lalla – I dati relativi ai 1411 candidati ammessi alla prova preselettiva del Concorso pubblico per insegnanti in provincia di Trento (93 i posti disponibili) sono stati scorporati in base a diversi parametri.

Dei complessivi 1.411 candidati ammessi:

206 candidati sono inclusi nelle Graduatorie provinciali per titoli di Trento;
443 candidati sono inclusi nelle Graduatorie d’istituto di Trento;
85 candidati sono inclusi in entrambe le graduatorie

Numero di candidati per classi di concorso

A017 Discipline economico aziendali 204
A033 Tecnologia (già educazione tecnica nella scuola media) 326
A059 Matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado 243
A028 Arte e immagine (già educazione artistica) 248
A043 Italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di primo grado 262
A050 Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado 209
A047 Matematica 214
A049 Matematica e fisica 140
A346 Lingue e civiltà straniere – inglese 170

Genere

F 858
M 553

Età media 38,2

Provincia di nascita

Trentino 405
Altre province 1006

Provincia di recapito

Trentino 683
Altre province 728

Il calendario, le sedi e le modalità di svolgimento della prova di preselezione saranno resi noti con avviso pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige del 26 novembre 2012, parte 4^ – Concorsi ed esami, e sul portale tematico del sistema educativo Trentino www.vivoscuola.it

La prova di preselezione è unica per tutte le classi di concorso bandite ed è volta all’accertamento delle capacità logiche, di comprensione del testo, delle competenze digitali nonché delle competenze linguistiche in una delle seguenti lingue comunitarie a scelta del candidato: inglese, francese, tedesco e spagnolo.
I candidati avranno a disposizione una postazione informatica: per ciascun candidato il sistema genera casualmente una prova costituita da 50 domande a risposta multipla con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti:

– capacità logiche: 18 domande;
– capacità di comprensione del testo: 18 domande;
– competenze digitali: 7 domande;
– conoscenza della lingua straniera: 7 domande.

La prova ha la durata di 50 minuti: la risposta corretta vale 1 punto, la risposta non data vale 0 punti e la risposta errata vale – 0,5 punti.
Il risultato della prova sarà reso noto al termine di ciascuna sessione di esame.

Le domande della prova sono estratte dalla banca dati che il Ministero dell’Istruzione, Università e ricerca renderà nota 20 giorni prima dell’avvio delle sessioni di preselezione e pubblicherà sul sito proprio sito www.istruzione.it accessibile anche dal portale tematico del sistema educativo Trentino www.vivoscuola.it tramite apposito link.

Sono ammessi alla prova concorsuale successiva tutti i candidati che hanno conseguito un punteggio non inferiore a 35/50: il non superamento della prova comporta l’esclusione dal prosieguo della procedura concorsuale.
Per i candidati che avranno superato la preselezione il concorso proseguirà con lo svolgimento delle prove scritte il cui calendario sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino Alto Adige del 17 gennaio 2013.

Versione stampabile
anief
soloformazione