Concorso a cattedra: Guida a tutte le indicazioni per la prova preselettiva del 17 e 18 dicembre

di Lalla
ipsef

Lalla – In un unico articolo tutte le indicazioni finora diramate in maniera ufficiale sullo svolgimento della prova preselettiva del concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012 il 17 e 18 dicembre p.v. Sedi e sessioni dei candidati (anche non inclusi negli elenchi), a che ora presentarsi, cosa è vietato introdurre, ammesse carta e penna, i documenti necessari, come si svolge la prove, ferie o permesso per non perdere la giornata di servizio?

Lalla – In un unico articolo tutte le indicazioni finora diramate in maniera ufficiale sullo svolgimento della prova preselettiva del concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012 il 17 e 18 dicembre p.v. Sedi e sessioni dei candidati (anche non inclusi negli elenchi), a che ora presentarsi, cosa è vietato introdurre, ammesse carta e penna, i documenti necessari, come si svolge la prove, ferie o permesso per non perdere la giornata di servizio?

Sedi e sessioni dei candidati.

Sono consultabili a questo link

Il 06 dicembre il Ministero ha diramato un avviso con il quale avverte i candidati che "il calendario della prova preselettiva potrebbe subire delle modifiche per sopraggiunta indisponibilità delle aule o per cause di forza maggiore legate all’organizzazione della prova medesima.

Si invitano, pertanto, i candidati a voler controllare il calendario fino alla data prevista per lo svolgimento della prova." L’avviso

Seppure con un succevviso avviso nella stessa giornata il Ministero abbia cercato di stemperare l’allarmismo che tali parole hanno suscitato, avvertendo che " Il calendario delle prove dunque resta confermato. I candidati, come sottolineato dalla nota pubblicata oggi sul sito del Miur, sono invitati a titolo puramente precauzionale, e come già indicato nello stesso bando di concorso, a controllare il calendario personale fino alla data prevista dello svolgimento della prova. Dato l’elevato numero dei partecipanti e degli istituti coinvolti, l’indicazione delle aule potrebbe subire – seppur in casi isolati – qualche variazione dovuta esclusivamente ad eventuali eventi atmosferici o ad altri eventi comunque esterni al meccanismo del concorso stesso" [Nuovo avviso] , alcuni candidati hanno già subito degli spostamenti, per cui è bene tenere sotto controllo la pagina.

Conta quanto indicato, in via ufficiale, nella pagina linkata.

Sedi e sessioni per candidati non inclusi negli elenchi ufficiali

Potranno essere ammessi a sostenere la prova preselettiva i candidati che pur non comparendo nell’elenco ufficiali, abbiano presentato regolare domanda (telematica o cartacea) e siano muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi a loro favorevoli (negli avvisi degli USR ci sono le singole indicazioni sulla sede in cui presentarsi se si rientra in questa tipologia).

Concorso a cattedra: possono partecipare anche i docenti di ruolo

Concorso a cattedra: ammessi con riserva 340 aspiranti. Cosa significa?

Richiesta modifica sede svolgimento prova preselettiva

A quanto ci risulta non sono state concesse modifiche delle sedi assegnate, per non stravolgere gli elenchi già pubblicati. In ogni caso bisogna conttare i referenti regionali, i cui indirizzi sono reperibili in questo articolo

A che ora presentarsi per la prova

Gli USR stanno diramando gli avvisi relativi alla gestione della prova preselettiva, con l’indicazione dell’ora alla quale presentarsi. In base all’art. 5 comma 8 del bando "La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, comunque giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal concorso"

Concorso a cattedra, a che ora presentarsi alla preselettiva. Arrivano le indicazioni degli USR

I documenti necessari

E’ necessario esibire un documento di identità in corso di validità e il codice fiscale

E’ vietato introdurre

In base all’art. 5 comma 9

"9. Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti manoscritti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, né possono comunicare tra loro. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso."

Durante la prova sono invece ammesse carta e penna messe a disposizione dalla Commissione

Ammesse carta e penna

La batteria dei test

Il Ministero ha messo a disposizione il simulatore della batteria dei test, utile per esercitarsi

l simulatore batteria test  

Contiene l’archivio dei 3.500 quesiti da cui saranno estratti quelli della prova ufficiale del 17 e 18 dicembre. La prova ufficiale presenterà per ciascun candidato 50 quesiti (da svolgere in 50 minuti) scelti in modalità random tra i 3.500 proposti per l’esercitazione. I quesiti sono a risposta multipla con 4 opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti

Capacità logiche 18 quesiti
Capacità di comprensione del testo 18 quesiti
Competenze digitali 7 quesiti
Conoscenza della lingua straniera (a scelta del candidato tra francese, inglese, tedesco o spagnolo) 7 quesiti

Tempo a disposizione per lo svolgimento della prova preselettiva: 50 minuti. Al termine del tempo stabilito il sistema interrompe la procedura e acquisisce unicamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento. Durante lo svolgimento della prova le risposte già fornite potranno essere corrette, fino all’acquisizione definitiva (è dunque necessario avere sempre idea del tempo ancora disponibile).

Come verranno conteggiate le risposte

La risposta corretta 1 punto
La risposta non data 0 punti
La risposta errata – 0,5 punti

Si supera la prova con 35/50. Se non si supera la prova si è esclusi dalle prove successive. Il punteggio acquisito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale nella graduatoria di merito.

La simulazione del Ministero prevede 70 batterie di test con 50 quesiti ciascuna. Per poter svolgere le esercitazioni è necessario avere installato una versione aggiornata del Plugin Java (per verificare se non disponi della versione corrente ed aggiornarlo accedi al sito di Java.com). L’attivazione dell’esercitatore prevede l’apertura in una nuova finestra, per procedere attiva "consenti popup per questo indirizzo".

Anche se hai già sostenuto un test su un modulo di verifica potrai in ogni momento ripeterlo. Inoltre l’esercitatore che hai a disposizione è analogo allo strumento che verrà utilizzato il 17 e il 18 dicembre per la somministrazione della prova preselettiva.  L’esercitazione, così come la prova preselettiva vera e propria, si concluderà dopo 50 minuti.  Solo per l’esercitazione, potrai concludere il test prima dello scadere dei 50 minuti solo se avrai risposto a tutte le domande. 

Un modulo contiene sempre le stesse domande, ma ogni volta sono presentate in ordine diverso.  In questa maniera, esercitandosi con tutti i moduli disponibili, è possibile prendere visione di tutte le domande che compongono l’archivio. 

E’ possibile accedere alla pagina sia come utente anonimo (cliccando semplicemente sul numero dell’esercitazione, sia con codice fiscale. Nel secondo caso comparirà anche un riepilogo di giorno e sede della prova, e sarà possibile avere uno storico delle esercitazioni compiute. 

Il primo passo è quello di scegliere la lingua indicata nel modello di domanda (pulsante in alto). Se lo si dimentica il sistema comunque avverte e non fa andare avanti.  Se non si risponde ad una domanda il sistema avverte che non è stata selezionata alcuna risposta, e che se ci sarà ancora tempo sarà possibile ritornare sulla domanda successivamente, prima dell’invio finale. Si deve rispondere se procedere o meno (si consideri che tale box comparirà ad ogni domanda lasciata in bianco, anche durante la prova ufficiale).  In basso sempre presenti i pulsanti 

  • Torna alla domanda precedente 
  • Cancella risposta
  • Vai alla pagina di riepilogo
  • Conferma e procedi

Quando si accede una seconda volta alla stessa batteria di test (es. n.1)  vengono riprodotte le stesse domande, ma con ordine diverso. Anche le riposte presentano una modalità di ordine diversa. Questo serve a riprodurre la prova ufficiale, in cui sia sequenza di domande che risposte saranno random. 

Durante la prova viene segnato il tempo (50 minuti). Non è possibile interrompere la prova prima dei 50 minuti se non si risponde a tutte le domande. Solo se si è già risposto a tutte le domande, puoi cliccare su Vai alla pagina di riepilogo prima dei 50 minuti

Le Faq del Ministero sulla prova preselettiva

In seguito ad alcune segnalazioni il Ministero ha corretto (pur senza darne avviso) alcune domande

Concorso a cattedra: modificate/corrette alcune domande dell’esercitatore

E’ possibile utilizzare il Modulo Segnalazioni  –

Per confrontarsi con altri candidati e acquisire informazioni sulle domande Orizzonte Scuola mette a disposizione un Forum dedicato e una specifica sezione Le risposte di Lalla 

Partecipare alla prova: permesso o ferie? Cosa conviene?

Molti dei candidati che il 17 o il 18 dicembre parteciperanno al concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012 dovranno usufruire di allontanarsi dal servizio per quella giornata. Analizziamo le possibilità di richiedere un permesso o un giorno di ferie (o più giorni, per chi dovrà contestualmente affrontare uno spostamento).

Permesso o ferie per il giorno della preselettiva?

E’ possibile rimandare le prove? 

Non per esigenze personali dei candidati, ma per cause di forza maggiore sopravvenute. In questo caso il bando prevede all’art. 5 comma 8 che "qualora non sia possibile l’espletamento di una o più sessioni della prova preselettiva nelle giornate programmate, ne viene stabilito il rinvio con comunicazione, anche in forma orale, ai candidati presenti" 

Versione stampabile
anief anief
soloformazione