Concorso a cattedra. Faraone: bando per abilitati su sostegno. Non ancora deciso sul vincolo a 5 o 10 anni. E corsi di formazione per tutti

WhatsApp
Telegram

Il Sottosegretario Faraone interviene nella polemica sul ruolo che l'insegnante di sostegno avrà nella scuola nei prossimi anni. Prossime tappe: concorso ad hoc specifico per docenti già specializzati su sostegno e corsi di formazione per tutti: docenti curricolari, dirigenti scolastici, personale amministrativo.

Il Sottosegretario Faraone interviene nella polemica sul ruolo che l'insegnante di sostegno avrà nella scuola nei prossimi anni. Prossime tappe: concorso ad hoc specifico per docenti già specializzati su sostegno e corsi di formazione per tutti: docenti curricolari, dirigenti scolastici, personale amministrativo.

"Gli insegnanti di sostegno sono 'eroi per scelta'" così il Sottosegretario Faraone Già dal prossimo concorso ci sarà un bando specifico per coloro che sono abilitati (cioè in possesso di titolo di specializzazione) sul sostegno. Occorre evitare che le classi speciali vengano sostituite – come purtroppo qualche volta accade – con i corridoi".

"Il docente entrerà in ruolo sul sostegno con un percorso dedicato. Ma questo non c'entra nulla con l'interazione con gli altri docenti", spiega. "Prevediamo corsi di formazione per tutti: docenti curricolari, dirigenti scolastici, personale amministrativo per un contesto realmente inclusivo".

I docenti di sostegno – conferma Faraone – continueranno a lavorare in classe con gli studenti disabili, coordinando la propria attività con i docenti della classe".

Nel prossimo concorso a cattedra, da bandire entro il 1° dicembre 2015, saranno quindi previste prove specifiche per diventare insegnanti di sostegno a tempo indeterminato. Nell'intervista il sottosegretario non si esprime sul vincolo che lega il docente al posto di sostegno, prima di poter chiedere il trasferimento su posto comune, che oggi è di 5 anni, ma che si vorrebbe estendere fino a 10 anni.

"Vogliamo persone altamente preparate e motivate per svolgere questo ruolo: il sostegno non deve più essere una scorciatoia per entrare in ruolo. Né ci si deve arrivare grazie a titoli farlocchi. Con il vincolo dobbiamo evitare solo alcuni opportunismi che spesso hanno nascosto le migliaia di esperienze positive e di eccellenza che hanno costellato la nostra scuola. Una scuola all'avanguardia nell'inclusione".

Qualche giorno fa invece l'On. Flavia Piccoli Nardelli aveva smentito l'ipotesi di un vincolo decennale, confermando invece che nell'ambito delle procedure per l'indizione del concorso era stato prvesto proprio quello sul sostegno, ma con il vincolo quinquennale.

Sostegno: ci sarà concorso a cattedra specifico. Vincitori avranno ancora vincolo quinquennale, non decennale

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro