Concorso a cattedra. Gli abilitati a Mi manda Rai Tre: abbiamo già superato prove e concorsi, assumeteci

WhatsApp
Telegram

Nella puntata di oggi di Mi manda Rai Tre sono intevenute le prof.sse Nunzia Cangiano, Sara Piersantelli e Fabiola Ippoliti.

Nella puntata di oggi di Mi manda Rai Tre sono intevenute le prof.sse Nunzia Cangiano, Sara Piersantelli e Fabiola Ippoliti.

A parlare è Nunzia Cangiano, che da 15 anni fa le pulizie nella stazione Mergellina di Napoli, laureata e specializzata, con certificazione in inglese B2 concorso superato nel 2000 e poi nel 2012, che non ha mai abbandonato il sogno del tempo indeterminato a scuola.

Nunzia spiega come la legge sulla Buona scuola non ha contemplato le assunzioni per le docenti di infanzia, e 1720 docenti aspettano ancora in graduatoria (in Campania, Sicilia, Puglia, Calabria, Lazio). Adesso, dopo due concorsi superati, lo Stato chiede di sottoporsi ad un nuovo concorso, senza garanzia di assunzione.

Interviene anche Sara Piersantelli del Coordinamento nazionale TFA, che porta avanti la richiesta di un secondo canale di accesso al ruolo, non soltanto un concorso ghigliottina ma anche l'inserimento nelle cosiddette Graduatorie ad esaurimento.

Spiega anche che la legge la Buona Scuola contempla un comma secondo il quale dopo 3 anni di incarichi a tempo determinato su posti vacanti non sarà possibile essere assunti nuovamente per le supplenze, per cui probabilmente ciò obbligherà a cambiare mestiere.

Mi manda Rai tre prende l'impegno di invitare nuovamente i precari invitando anche i rappresentanti del Ministero per un confronto.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro