Concorso a cattedra per abilitati, Fedeli: lo bandiremo in anticipo. 60% sarà per titoli. Assunzioni da settembre 2018

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi, il Ministro Fedeli è intervenuto presso la VII Commissione cultura anticipando alcune delle novità per quanto riguarda il concorso a cattedra.

“Bandiremo in anticipo – ha detto la Fedeli – il concorso riservato a docenti con abilitazione”.

Ciò permetterà ai docenti vincitori di inserirsi in una graduatoria regionale di merito, a seguito di un orale.

Le graduatorie, ha ricordato la Fedeli, “saranno costruite anche su titoli di servizio e il 60% del punteggio sarà basato sui titoli”.

L’obiettivo è di assumere il nuovo personale da settembre 2018, ricordando che il 50% delle assunzioni si dovranno fare da GaE, senza dimenticare le graduatorie del concorso 2016.

Precisiamo che la procedura riguarda esclusivamente la scuola secondaria, in riferimento al Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017, entrato in vigore il 31 maggio 2017.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione