Concorso a cattedra per abilitati e assunzioni, 22mila e 87 posti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Questi i numeri che ieri il Minstro Fedeli ha fornito in VII Commissione cultura in occasione dell’audizione relativa all’inizio dell’anno scolastico.

Il Ministro ha anticipato che al Ministero si è già al lavoro per bandire il concorso riservato ai docenti in possesso di abilitazione e che con molta probabilità saranno bruciate le tappe e le operazioni avviate prima del tempo.

Quanti posti saranno disponibili per le assunzioni? Tra le informazioni fornite dal Ministro, anche quelle relative ai posti liberi che quest’anno sono stati coperti da contratti a tempo determinato. In particolare, sono 22mila e 87 posti effettivamente disponibili per le assunzioni che dovranno essere suddivisi tra nuovo concorso, graduatorie ad esaurimento e graduatorie concorso 2016.

Il Ministro ha, inoltre, anticipato che la volontà è di consentire che dalle nuove graduatorie provenienti dal concorso riservato agli abilitati si assuma già a settembre 2018.

Ricordiamo che per i docenti abilitati e specializzati il percorso, che condurrà all’immissione in ruolo, consiste nella partecipazione ad una procedura concorsuale per soli titoli e un colloquio non selettivo. Il colloquio è di natura didattico-metodologica e non prevede un punteggio minimo. I docenti partecipanti saranno graduati, in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento, sulla base dei titoli e della valutazione del colloquio (che peserà per il 40% rispetto ai titoli). L’ammissione alla graduatoria regionale di merito avviene a domanda degli interessati.

Vedi anche

Concorso a cattedra per abilitati, Fedeli: lo bandiremo in anticipo. 65% sarà per titoli. Assunzioni da settembre 2018

 

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare