Concorso a cattedra A043 in Valle d’Aosta, numero esiguo di vincitori spiegabile con esclusione candidati ammessi con riserva

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – In merito ai dubbi sollevati dall’articolo Concorso a cattedra: la Valle d’Aosta, classe di concorso A043, conclude i lavori: 3 vincitori per 17 posti a bando la FLC CGIL Valle d’Aosta precisa che la spiegazione del risultato (3 vincitori per 17 posti disponibili) non risiede tanto nella eccessiva severità della Commissione quanto nell’ordinanza del TAR Lazio che ha imposto alla Regione di escludere dalle prove successive gli ammessi con riserva (nello specifico laureati successivamente agli anni considerati utili).

Lalla – In merito ai dubbi sollevati dall’articolo Concorso a cattedra: la Valle d’Aosta, classe di concorso A043, conclude i lavori: 3 vincitori per 17 posti a bando la FLC CGIL Valle d’Aosta precisa che la spiegazione del risultato (3 vincitori per 17 posti disponibili) non risiede tanto nella eccessiva severità della Commissione quanto nell’ordinanza del TAR Lazio che ha imposto alla Regione di escludere dalle prove successive gli ammessi con riserva (nello specifico laureati successivamente agli anni considerati utili).

Ricordiamo infatti che molti candidati, in tutta Italia, avevano contestato il termine ultimo dell’anno accademico 2001 2002 (o 2002 2003 nel caso di corso di laurea quinquennale) come termine ultimo per l’acqusizione del titolo di studio (laurea) utilie per l’accesso al concorso pur non essendo in possesso di abilitazione e promosso in merito dei ricorsi.

Il Tar Lazio ha concesso la sospensiva, e ciò ha permesso ai candidati di partecipare con riserva alle prove di preselezione e qualora superate, anche alle prove scritte. Il tutto in attesa del giudizio di merito, che potrebbe anche vanificare le prove finora svolte da ciascuno dei candidati qualora fosse negativo. In caso di giudizio positivo invece la concessione della sospensiva sarà servita a rispettare i tempi previsti dal concorso.

Per i candidati della Valle d’Aosta invece l’iter del ricorso è stato più travagliato, in quanto inizialmente esso era stato presentato al Tar Valle d’Aosta, che si è definito non competente. Lo stesso ricorso è stato poi presentato al Tar del Lazio, che ha rigettato la richiesta di sospensiva.

Adesso, pur in attesa del giudizio di merito, che avverrà a giugno, la Sovrintendenza ha comunicato ai candidati l’esclusione dal concorso ordinario, indetto con decreto del Presidente della Regione.

Concorso a cattedra: la Valle d’Aosta, classe di concorso A043, conclude i lavori: 3 vincitori per 17 posti a bando

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta