Concorso scuola 2016: no domande con riserva. Specializzandi sostegno e abilitandi PAS rischiano di perdere occasione

Stampa

Il bando del concorso scuola 2016, previsto per le prossime settimane, prevederà il possesso del titolo di accesso entro la data di scadenza di presentazione della domanda.

Il bando del concorso scuola 2016, previsto per le prossime settimane, prevederà il possesso del titolo di accesso entro la data di scadenza di presentazione della domanda.

Naturalmente non sappiamo quale potrebbe essere tale data di scadenza, ma c'è chi comincia a preoccuparsi.

In particolare due categorie di docenti:

1) specializzandi TFA sostegno II ciclo

2) Abilitandi PAS III annualità

Per quanto riguarda gli specializzandi TFA sostegno, si tratta di docenti che hanno superato le selezioni per l'accesso al corso con riferimento all'a.a. 2014/15. Solo per contingenze non derivanti da loro responsabilità (bandi pubblicati in ritardo, selezioni da rifare più volte, inizio e calendarizzazione lezioni con tempi lunghi), alcuni docenti si trovano a frequentare il corso ancora adesso e temono di non arrivare in tempo per la scadenza che sarà indicata. Naturalmente alcune Università hanno concluso in tempo i corsi, altre sono più lente.

Per i docenti che stanno frequentando la III annualità dei PAS, il concorso suona come una beffa, poichè lo scaglionamento in 3 annualità è stato attivato solo da alcune Università, per domande presentate entro il 5 settembre 2013. I e II annualità infatti hanno già concluso il percorso e sono già inseriti in II fascia delle graduatorie di istituto.

Per il concorso di sostegno il Miur prevede di bandire 10.800 posti, da suddividere nei 4 ordini di scuola.

Anche in questo caso è prevedibile che il bando, annunciato dal Ministro Giannini come "a prova di ricorso", potrà essere oggetto di contenzioso.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur