Concorso a cattedra 2016. Marzana (M5S): assumere tutti gli idonei, la legge è chiara

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Superare un Concorso vuol dire essere riconosciuti idonei per l’assunzione a tempo indeterminato. Così l’On. Marzana (M5S) in un post su Facebook.

“Ecco perché i docenti che hanno superato TUTTE le prove dell’ultimo concorso a cattedra, che mi hanno scritto numerosi e una parte dei quali ho incontrato stamattina, rivendicano questo diritto.

Una richiesta legittima dato che l’art. 400 del Testo unico in materia di istruzione non distingue tra coloro che si sono collocati in graduatoria come vincitori o come idonei.

Inoltre l’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato n.14 del 2011 sancisce che <<Se un soggetto figura in una graduatoria concorsuale quale idoneo è perché ha superato le relative prove d’esame ed è stato giudicato meritevole, in via astratta, di occupare il posto per la cui copertura il concorso è stato bandito. Se ciò non è accaduto è solo per una contingenza di tipo “accidentale”, e cioè per l’insufficienza dei posti messi a concorso in rapporto ai soggetti giudicati idonei; (…).>>

Ora, considerata la cronica precarietà nella scuola e l’esigenza di assicurare la continuità didattica ai nostri alunni, non si capisce perché le assunzioni siano sempre insufficienti e invece non si procede con la copertura di tutti i posti vacanti.

Presenterò a breve un’interrogazione al Ministro per richiedere il ripristino di questo diritto.”

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare