Concorso cattedra 2016, bando a giorni: prova scritta domande risposta multipla e aperta. Si può partecipare a posto comune e sostegno

Stampa

Continuano ad arrivare indiscrezioni sull'imminente concorso a cattedra che dovrà essere bandito per legge entro la fine di novembre 2015. Inizia il conto alla rovescia e la corsa all'indiscrezione.

Continuano ad arrivare indiscrezioni sull'imminente concorso a cattedra che dovrà essere bandito per legge entro la fine di novembre 2015. Inizia il conto alla rovescia e la corsa all'indiscrezione.

L'ultima ci giunge dal CONITP che ha avuto un dialogo con un dirigente del Ministero e ci informa su alcune questioni inerenti alle prove concorsuali.

Innanzitutto, notizie ci giungono relativamente alle prove d'esame. La prima prova sarà, come anticipato ampiamente dalla nostra redazione, "computer based" e dovrebbe consistere in domande con risposte multiple e altri quesiti a risposta aperta sintetica. La seconda prova viene confermata secondo le indicazioni già date in precedenza, si tratterà della trattazione di una lezione, mentre per i docenti ITP ci sarà una terza prova pratica, laboratoriale.

Per quanto riguarda i programmi di studio, non dovrebbero esserci differenze rispetto al concorso 2012, una rivisitazione potrebbe aversi per gli insegnamenti della tabella C.

Confermata la possibilità di accesso al concorso solo per gli abilitati, mentre per accedere ai posti riservati al sostegno bisognerà essere in possesso della specializzazione per l'ordine di scuola richiesto. Secondo le indiscrezioni raccolte, sarà permesso partecipare sia al concorso per il posto comune che per il sostegno.

Per quanto riguarda la prova preselettiva, confermata l'eliminazione per le scuole secondarie, mentre per primaria ed infanzia sembrerebbe essere confermata.

Ricordiamo che si tratta di notizie che non possono essere considerate definitive, dato che la commissione ministeriale sta ancora lavorando al regolamento. Pertanto sono suscettibili di modifiche.

Stesso per quanto riguarda la nostra scheda sull'argomento

Vedi anche

Concorso a cattedra 2016: si pagherà un contributo di partecipazione. A chi andranno i soldi?

Concorso cattedra 2015: accedono anche diplomati magistrale 2001/02. Il caso del titolo triennale e diploma a indirizzo linguistico

Concorso a cattedra 2015: chi può accedere? Chiarimenti su 180 giorni di servizio, i 36 mesi, i laureati entro a.a. 2001/02

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur