Concorso ATA ex LSU, il ministero presenta bozza decreto ai sindacati: 590 i posti, assunzioni da settembre 2022

WhatsApp
Telegram

E’ pronta la bozza di decreto interministeriale che darà il via alla terza procedura assunzionale dei lavoratori ex LSU. Il ministero dell’istruzione ha incontrato nel pomeriggio i sindacati e presentato i primi dettagli del nuovo concorso. Le assunzioni verranno effettuate da settembre 2022 sui posti residuati dalla seconda procedura selettiva.

In totale sono 590 i posti. Questi verranno utilizzati nel frattempo per collocare in ruolo i partecipanti della seconda procedura in soprannumero nella provincia di appartenenza, secondo la graduatoria nazionale (art. 1, comma 965, legge 178/2020).

Il concorso interessa i lavoratori ex LSU che non avevano potuto partecipare alla seconda procedura assunzionale per mancanza di posti nella propria provincia di appartenenza, nonostante fossero in possesso dei requisiti.

I requisiti restano pertanto i seguenti:

  • essere in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione delle domanda di partecipazione (che ancora non si conosce);
  • aver svolto, per almeno 5 anni anche non continuativi, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi.

I 5 anni richiesti devono essere inclusi gli anni 2018 e 2019: il computo è effettuato ad anno solare.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove