Concorso ATA ex LSU, seconda fase assunzioni rinviata al 1° marzo

Stampa

Il decreto Milleproroghe, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre, proroga al 1° marzo 2021, esattamente un anno dopo le precedenti stabilizzazioni, le assunzioni della restante platea di ex LSU.

Nel decreto Milleproroghe si legge:

All’articolo 58, comma 5-sexies, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto
2013, n. 98, le parole “a decorrere dal l° gennaio 2021” sono sostituite dalle seguenti: “a decorrere dal 1° marzo 2021”.

Pertanto il concorso previsto per gli oltre 1500 ATA ex LSU, la cosiddetta seconda fase assunzionale, viene rinviato e così le assunzioni saranno effettuate dal 1° marzo.

Di conseguenza anche le supplenze del personale ATA sui posti degli ex LSU, in scadenza il 31 dicembre 2020, vengono prorogate al 28 febbraio.

ATA, proroga supplenze su posti ex LSU al 28 febbraio

I requisiti per partecipare sono:

  • possesso del diploma di scuola secondaria di I grado
  • aver svolto per almeno 5 anni, anche non continuativi, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi. Nel requisito dei 5 anni devono essere inclusi gli anni 2018 e 2019.

Qui la bozza del decreto con la suddivisione dei posti

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur