Concorso a dirigenti, vale servizio da precari ma concorso rimane chiuso a chi non ha contratto a tempo indeterminato

Stampa

Da più parti si avverte che il bando per il concorso a dirigente scolastico è in via di pubblicazione. Secondo alcuni potrebbe essere pubblicato a febbraio.

I posti mesi a  bando potrebbero essere 1.500, dipende dal Ministero dell’Economia se accogliere o meno la richiesta del MIUR.

Per accedere al concorso bisognerà avere 5 anni di servizio minimo, che potranno essere raggiunti anche calcolando il servizio da precari.

Una novità contenuta nella bozza del regolamento che apre a numerose polemiche e a diverse sentenze.

Restano ancora fuori i docenti precari che non potranno presentare domanda. Una contraddizione intermini secondo alcuni che rischia di aprire una falla per i ricorsi di quanti vorranno partecipare.

E’ di questo avviso l’ANIEF, ad esempio, che sostiene illegittima tale esclusione.  A supporto della tesi del sindacato, ci sono anche sentenze che in occasione del concorso scorso ha visto giudici dare ragione ai precari.

E’ il caso del Tar Lazio che con una sentenza ha decretato che anche i precari possono diventare presidi.

Pare che l’amministrazione non abbia voluto recepire tale indicazione, aprendo, di fatto, a nuovi contenziosi. Vedremo se nel testo definitivo ci saranno sorprese.

Tutto sul concorso

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata