Concorso a cattedra secondaria, fino all’80% dei bocciati. Bianchi: “Prove inadeguate. Andiamo verso concorsi annuali”

WhatsApp
Telegram

Il concorso docenti scuola secondaria sta registrando il boom di bocciati. In attesa di numeri ufficiali la stima è davvero altissima. Bianchi ammette che le prove si sono rivelate inadeguate, puntando però verso il nuovo sistema di reclutamento da varare.

In Friuli Venezia Giulia, ad esempio, si stima che si arrivi all’80% di candidati che non hanno superato la prova scritta computer based del concorso, riporta Il Piccolo.

Cosa ne pensa il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi? “E’ un concorso che noi abbiamo ereditato dal passato, con una modalità di organizzazione anche delle prove che si è dimostrata non adeguata”, “noi poi andremo verso concorsi annuali“.

Lo dice il ministro dell’Istruzione intervenendo a una conferenza promossa dalla Gilda. “Questo era l’ultimo passaggio di una storia precedente – aggiunge sul concorso che ha sollevato molte polemiche, definito dai sindacati una specie di terno al lotto – che ha dimostrato tutti i limiti, non c’è nessun dubbio“.

Bisogna andare invece – ha spiegato Bianchi intervenendo all’evento promosso dal Gilda degli insegnanti – “verso concorsi annuali avendo ben chiaro quanti sono i posti vacanti disponibili in ogni area, bisogna ovviamente trovare la maniera per permettere a tutti di trovare il loro percorso di vita però avendo ben chiaro anche che questo era l’ultimo passaggio di una storia precedente che noi abbiamo l’obbligo di chiudere ma che sicuramente ha dimostrato tutti i suoi limiti“.

Il fallimento dei test ‘a crocetta’ per selezionare i docenti, in alcuni casi con oltre il 90 per cento di bocciati, era prevedibile. È vero che fanno risparmiare soldi e tempo all’Amministrazione, ma sul risultato gioca un ruolo preponderante la fortuna. Non a caso la nostra proposta di riforma del reclutamento degli insegnanti già consegnata al ministro, li esclude”, ha detto ad Orizzonte Scuola Tv il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?