Concorso a cattedra, se vinci resti 5 anni nella stessa scuola e classe di concorso. Mobilità solo per 104. E’ nel DEF

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La riforma del reclutamento della quale abbiamo molto discusso nei giorni scorsi ha trovato la sua collocazione nel testo della legge di bilancio di cui la nostra redazione ha una copia della bozza.

Concorsi per i laureati

Molte le novità presenti nel testo del DEF relativamente al concorso per diventare insegnanti riservato ai laureati. Tra le principali quella anticipata quest’oggi dalla Senatrice Malpezzi che vuole l’eliminazione del percorso di formazione FIT e sostituito da un solo anno di formazione post concorso.

Mobilità

Novità anche per quanto riguarda la mobilità dei docenti vincitori del concorso. Infatti, nel testo della bozza della legge di bilancio è scritto che il docente vincitore del concorso che viene assunto “è tenuto a rimanere nella predetta istituzione scolastica, nel medesimo tipo di posto e classe di concorso, per almeno altri quattro anni, salvo” il docente sia soprannumerario o possessore di 104.

Si tratta, ricordiamo ai lettori, di una bozza. Pertanto i contenuti potranno essere soggetti a modifiche.

Versione stampabile
anief
soloformazione