Concorso scuola Diplomati magistrale e SFP, Bussetti: straordinario e ordinario partiranno insieme

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Presto, secondo quanto riferisce il Ministro Marco Bussetti, sarà bandito entro fine anno il concorso riservato per i diplomati magistrale e per i laureati di scienze della Formazione primaria.

Le affermazioni del Ministro sono state raccolte durante una intervista rilasciata a Repubblica Tv. Il Ministro ha ribadito quanto già detto in precedenti occasioni relativamente alla pubblicazione del decreto e bando per il concorso riservato entro la fine del 2018.

Stiamo mettendo a punto i bandi. La mia idea è di svolgere due procedure concorsuali parallelamente, concorso straordinario per DM e SFP e concorso ordinario. Vogliamo giovani a scuola, con nuove energie.

L’intervento del Ministro ha anche riguardato in generale la questione concorsi, affermando che l’obiettivo è di normalizzare la cadenza biennale e di voler “svecchiare” la classe docente garantendo l’insegnamento certo senza entrare in una spirale di corsi e ricorsi senza certezza del posto fisso.

Sulla questione è intervenuto oggi anche il Sottosegretario Giuliano. “Siamo intervenuti prontamente – informa – con una norma inserita nel decreto Dignità e subito sono state avviate le procedure per il concorso che non sarà aperto, giustamente, solo a loro ma a tutti coloro che hanno il diritto entrare nella scuola. Sarà questo un primo intervento che andrà contro il precariato e i posti al bando sarà superiore a quelli derivanti dai diplomati magistrali“.

Versione stampabile
anief
soloformazione