Concorso 2018 non abilitati. Per i docenti di ruolo UIL chiede procedura semplificata, con accesso al terzo anno FIT

Stampa

Il Ministero ha manifestato l’intenzione di voler recepire la sentenza della Corte Costituzionale che ha esteso al personale docente di ruolo delle scuole statali la partecipazioni ai concorsi a cattedra.

Il Miur ha confermato per i prossimi giorni l’emanazione del decreto riservato ai docenti abilitati (e naturalmente anche ai docenti di ruolo, anche se la partecipazione crea problemi di gestione).

Per quanto riguarda i concorsi a regime, cioè il concorso riservato ai docenti non abilitati in possesso di titolo di studio che consente l’accesso alla determinata classe di concorso e dei 24 CFU in discipline antropo

psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche, la UIL ha chiesto di prevedere una ulteriore fase riservata per il personale di ruolo in possesso del solo titolo di accesso.

Detto personale -scrive la UIL in una lettera con la quale chiede un incontro al Ministero – a al pari del personale di cui alla procedura precedente, dovrà essere inserito direttamente al terzo anno del percorso FIT che prevede la sola prova orale.

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora