Concorso 2018, arrivano prove suppletive. Graduatorie entro 31 dicembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Anief – La giovane associazione sindacale, con l’intento di tutelare i propri ricorrenti e per sollecitare le attività concorsuali, ha inviato una nota al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per sollecitare

“le prove suppletive concorso D.D.G. 85/18 in seguito a provvedimenti cautelari del TAR Lazio e del Consiglio di Stato favorevoli all’ammissione alla procedura concorsuale degli Insegnanti Tecnico Pratici (ITP) non abilitati, ai docenti con diploma accademico di conservatorio, belle arti o danza, ai docenti abilitati all’estero, ai docenti che hanno conseguito la specializzazione sul sostegno dopo il 30 giugno, ai docenti idonei ai precedenti concorsi, ai docenti con diploma ISEF”.

L’Anief, per conto dei docenti interessati dal concorso riservato 2018 per l’accesso ai ruoli nelle scuole secondarie, ha chiesto un’urgente calendarizzazione delle prove suppletive per i ricorrenti beneficiari dell’ordinanze sopra indicate, al fine di essere assunti entro il 31 dicembre 2018. Il Miur, dal canto suo, ha inviato comunicazione agli Uffici Scolastici Regionali, con trasmissione della nota contenente la nostra richiesta, per sollecitarli affinché le operazioni successive si attivino.

Il sindacato auspica che a breve gli UU.SS.RR. competenti provvedano a rendere pubbliche le date delle prove suppletive e procedano celermente alla calendarizzazione di tutte le prove orali ancora non espletate in modo da rendere concreta la possibilità di immissione in ruolo entro il 31 dicembre di tutti i precari interessati al concorso “riservato” 2018 per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione