Concorso 2018 per abilitati. A che punto è il bando, 40% prova orale potrebbe essere modificato. L’incontro con il Sottosegretario De Filippo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I prof. Bruno Ventura ed Eleonora Melidoni sono stati ricevuti al Miur il 18 ottobre dal Sottosegretario Vito De Filippo, come riportato sul sito Azionescuola.org

Oggetto dell’incontro il bando di concorso previsto dal Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017, entrato in vigore il 31 maggio 2017, per docenti già in possesso di abilitazione.

Il Ministro aveva affermato, nel corso di una audizione alla Camera, che il provvedimento con i contenuti del bando e la tabella di valutazione titoli e prova dovrebbero essere pubblicati entro fine ottobre. Dall’incontro tra i docenti precari e il Sottosegretario De Filippo, presente anche l’On. Sgambato, questa circostanza non è emersa.

I docenti riferiscono di aver consegnato al Sottosegretario la proposta di una tabella di valutazione titoli redatta in collaborazione tra i gruppi Facebook “Transitorio per il ruolo” e “Azione precari”.

Il peso da assegnare, all’interno della procedura concorsuale, alla prova orale

Nell’audizione il Ministro, facendo riferimento al testo del Decreto, ha riaffermato che il 60% della procedura sarà per titoli e il 40% prova orale non selettiva.

Ecco quanto comunicato da Azionescuola in riferimento all’incontro con il Sottosegretario De Filippo

“Quando gli abbiamo chiesto di abbassare il peso dell’esame orale […] si è mostrato disponibile prendendo l’impegno di spendersi in tal senso e precisando che è da intendersi “fino al 40%””

Il punteggio di servizio

Altro punto da chiarire è relativo al punteggio di servizio. I docenti hanno presentato una tabella in cui è presenta una valorizzazione del servizio specifico e non specifico, in quanto “unico criterio di valutazione del sistema scolastico.

“E anche su questo punto – riferiscono i precari – il Sottosegretario è stato aperto, anche se meno ottimista.”

Ciò che sicuramente emerge da questo incontro è che il bando non è ancora pronto e che potrebbero esserci dei margini di modifica.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione