Concorso 2018. I 24 CFU devono essere certificati e ci vogliono tutti quelli richiesti come requisito di base

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Concorso 2018: il primo è per abilitati. Valida qualsiasi abilitazione

Prof. Corrado – Il sottoscritto ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento relativa alla classe di concorso 19/A – Discipline giuridiche ed economiche a seguito dell’esito favorevole delle prove d’esame effettuate nell’ambito del concorso ordinario, per esame e titoli, a cattedra e per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria, indetto con D.D.G.P. 01/04/1999. Potrò partecipare, quindi, al concorso riservato per abilitati, il cui bando verrà pubblicato a gennaio 2018 ? In attesa di Vs. cortese riscontro, porgo distinti saluti.

Concorso 2018: i 24 CFU non bastano, bisogna essere in regola anche con i CFU per accedere alla classe di concorso

Dott.ssa Angela – ho bisogno di un chiarimento in merito al prossimo concorso docenti. Io ho una laurea in Giurisprudenza e vorrei partecipare. Alcuni sostengono che sia sufficiente acquisire i 24 crediti nelle materie psico antropologiche, altri che invece è necessario prima integrare con le materie di economia e successivamente con i 24 cfu. Potreste dirmi quale dei due è l’iter corretto per l’insegnamento di diritto alle scuole superiori e la partecipazione al prossimo concorso? Grazie. Resto in attesa di un Vostro cortese riscontro.

Chiedilo a Lalla

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur