Concorso 2016. Prova pratica strumento musicale, Coord. Naz. TFA: Miur chiarisca l’oggetto della prova

Stampa

Coord. Naz. TFA – In riferimento a quanto disposto dall'Allegato A al DM 95 del 23 febbraio 2016, “Prove e programmi del concorso”, per le prove pratiche relative alle classi di concorso A55 (Strumento musicale nella scuola secondaria di II grado) e A56 (Strumento musicale nella scuola secondaria di I grado), l'Associazione Coordinamento Nazionale TFA chiede al Ministero di chiarire l'oggetto della prova stessa. 

Coord. Naz. TFA – In riferimento a quanto disposto dall'Allegato A al DM 95 del 23 febbraio 2016, “Prove e programmi del concorso”, per le prove pratiche relative alle classi di concorso A55 (Strumento musicale nella scuola secondaria di II grado) e A56 (Strumento musicale nella scuola secondaria di I grado), l'Associazione Coordinamento Nazionale TFA chiede al Ministero di chiarire l'oggetto della prova stessa. 

Nel testo si legge infatti: “Prova pratica relativa allo strumento della classe di concorso mediante esecuzione di un brano della durata massima di 30 minuti […]. La prova pratica, della durata massima di 30 minuti, consiste nell'esecuzione di due brani del repertorio dello strumento […]” dei quali uno “a libera scelta del candidato” e l'altro “assegnato dalla commissione”.

Si ritiene opportuno, al fine di evitare qualsiasi contenzioso, che tale incongruenza venga chiarita mediante nota ufficiale prima dell'inizio delle prove in oggetto.

Tutto sul concorso

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!